Chievo Verona-Napoli femminile 1-1,
la Coppa Italia comincia male

Domenica 17 Ottobre 2021 di Diego Scarpitti
Paola Di Marino

Di testa Eleonora Goldoni sblocca la gara e porta in vantaggio il club di Lello Carlino al 49’. Allo stadio Aldo Olivieri (Sinergy Stadium) dura soltanto sette minuti il vantaggio azzurro. Pareggia il vicecapitano clivense Francesca Salaorni, che sigla il suo primo gol stagionale. Nel turno di Coppa Italia domina il perfetto equilibrio e Chievo Verona-Napoli femminile finisce 1-1. Ai quarti di finale ne passa una soltanto, con l’Empoli che disputerà il prossimo match contro le venete.

Napoli in completo bianco. Il tecnico Alessandro Pistolesi schiera in porta Kelly Chiavaro (in tenuta arancione) al posto della spagnola Yolanda Aguirre: esordio della canadese. Ex di turno la dirimpettaia Serena Boaglio, classe 2002, alla sua prima gara con i colori del Chievo. Reti inviolate nel primo tempo e palo di Valentina Boni da segnalare.

Nella ripresa l’argentina Soledad Jaimes tenta di sorprendere da centrocampo la retroguardia avversaria. Sara Tui, già artefice dell’assist vincente, impegna Boaglio. Segue la reazione gialloblu. Rachele Peretti costringe Chiavaro alla respinta, sulla quale il numero 23 si fionda e ribadisce in rete. Eccessivo lo spazio concesso dalla difesa napoletana alle padroni di casa. Il Napoli spinge alla ricerca del raddoppio ma la jesina Maddalena Porcarelli si vede annullata la sua marcatura per fuorigioco: esultanza strozzata in gola. Esce Melanie Kuenrath, entra Sofia Colombo (72’), però il risultato non cambia. Il pareggio esterno non soddisfa le aspirazioni di Paola Di Marino e compagne.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA