Euro 2022, il duello Hozjan-Arillo
compagni di squadra al Napoli Futsal

Lunedì 24 Gennaio 2022 di Diego Scarpitti
Nejc Hozjan

«Vinco io». Deciso e convinto. Nejc Hozjan avverte Attilio Arillo. Sarà super sfida sul parquet ad Euro 2022 tra Slovenia e Italia. Compagni nel Napoli Futsal, ma avversari con le rispettive Nazionali, si dichiarano pronti al duello. «Sarà una gara difficile, sappiamo le qualità degli azzurri», spiega il laterale classe 1996. «Daremo il massimo e intendiamo ripartire dall’atteggiamento visto contro il Kazakistan», ammette il giocatore di Tolmino. Spettacolare 4-4 all’esordio, pareggio anche per i ragazzi di Massimiliano Bellarte contro la Finlandia (3-3). Per il discorso qualificazione serve una vittoria ad entrambe.  

È il secondo Europeo per Hozjan, dopo quello in Serbia nel 2016. Nuovo ruolo e desiderio di ben figurare. Indossa la maglia numero 8, proprio come quella che veste all’ombra del Vesuvio. «E’ bello incontrare Attilio in campo internazionale. Ci conosciamo bene e vedremo chi dei due sarà più contento a fine partita», osserva Nejc, che con il Napoli ha vinto la Coppa Italia e si è reso protagonista nella cavalcata per la promozione in serie A.

 

Sul collo sinistro si è tatuato la parola «Patientia». Tre i gol siglati in campionato fin qui e un girone di ritorno tutto da vivere. Il Napoli Futsal ha chiuso al quarto posto. «Abbiamo iniziato in sordina. Poi abbiamo inanellato un filotto di vittorie e siamo risaliti in classifica. Ora vogliamo continuare così e stare in alto, dove merita di stare il Napoli Futsal», afferma il talentuoso sloveno.

Hozjan non si farà di certo intimorire dallo scugnizzo di Pianura e al Martini Plaza di Groningen si preannuncia un match esaltante. Il club presieduto da Serafino Perugino seguirà con vivo interesse il confronto in diretta oggi (ore 17.30) su RaiSport. Napoli conta comunque di trionfare con i suoi interpreti.

Ultimo aggiornamento: 13:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA