CORONAVIRUS

Futsal Fuorigrotta, patron Perugino:
«Siamo pronti per la serie A1»

Giovedì 21 Maggio 2020 di Diego Scarpitti
Fernando e Serafino Perugino
Filo di speranza. Nutre ancora sogni di serie A1 il Futsal Fuorigrotta. Il desiderio mai celato del club biancazzurro non si è arenato del tutto. Dipenderà dalla decisione del Consiglio Federale, deputato a stabilire i criteri relativi agli esiti delle competizioni. L’organismo della Lega Nazionale Dilettanti formulerà le proposte da sottoporre al vaglio della Figc venerdì 22 maggio.

Non smette di credere al salto di categoria il presidente Serafino Perugino. «Siamo pronti per la serie A1. Il Fuorigrotta ha storia, meriti sportivi e struttura organizzativa, per essere protagonista in serie A1 nella prossima stagione 2020-21, spiega il patron del club flegreo, ben disposto a rappresentare Napoli nella rassegna di vertice. «La nostra volontà è quella di calcare il massimo palcoscenico nazionale», rivendica fiducioso il numero uno biancazzurro.

Campionato di A2 esaltante, disputato nel migliore dei modi da capitan Fernando Perugino e compagni sul parquet fino allo stop della regular season. Poi l’ufficialità della sospensione definitiva del torneo, decretata da Cosimo Sibilia, presidente della Lnd. Inaspettato Coronavirus, che ha scompaginato vita e mondo dello sport. «È una decisione adottata nel rispetto del superiore interesse della tutela della salute di tutti i soggetti, che a vario titolo prendono parte alle nostre competizioni. La peculiarità del mondo dilettantistico rende estremamente complicato ipotizzare uno slittamento del termine della stagione oltre il 30 giugno, come stabilito invece per i professionisti, la cui scadenza è stata prorogata al 31 agosto, per concludere le rispettive attività entro il 20 dello stesso mese».

Incrocia le dita e spera il Futsal Fuorigrotta. Mai dire mai, come la filosofia di James Bond. © RIPRODUZIONE RISERVATA