Futsal Nuceria al «passo d'addio»:
si ferma club tra i più titolati dell'Agro

Venerdì 17 Luglio 2020 di Giuliano Pisciotta
Si ferma una delle società sportive più titolate di Nocera Inferiore e dell'intero Agro Nocerino Sarnese.

Il Futsal Nuceria non parteciperà al suo terzo campionato di fila in Serie A2. A motivare la scelta è stato Giuseppe Dello Ioio, deus ex machina del club fin dal 2008, anno della sua fondazione.

«Esigenze di lavoro e di studio, oltre a scelte personali delle atlete ci dicono che oggi un ciclo è finito. Una scelta dettata anche dalle tante incertezze legate alla ripresa degli sport indoor nel periodo post-Covid».

Nato come realtà sportiva amatoriale, praticamente a conduzione familiare, il Futsal Nuceria ha contato in pratica su calciatrici cresciute col club fin dall'età di 12 anni. Un gruppo consolidato, cui solo nelle ultime due stagioni si sono aggiunte tre atlete dalla provincia di Caserta.

Cala dunque il sipario sul Futsal Nuceria, al culmine di una storia sportiva che in soli 12 anni ha portato una lunga serie di trionfi. 

Tre titoli Juniores regionali, due vittorie in Coppa Campania, la vittoria della Coppa Italia di Serie C nazionale 2018, condita dal trofeo di miglior calciatore della final eight al portiere rossonero Francesca D'Amelia.

A ciò si aggiungono un titolo nazionale, due secondi posti e un terzo posto nel campionato italiano open Csi. Palmare di primissimo piano, ulteriormente impreziosito da tre Coppe Disciplina regionali e una Coppa Disciplina nazionale al primo anno di partecipazione al campionato di Serie A2. © RIPRODUZIONE RISERVATA