Il primato di Massimo De Luca:
terza Supercoppa italiana

Mercoledì 5 Gennaio 2022 di Diego Scarpitti
Massimo De Luca

«Chi non molla, è pronto all’impossibile». Al cielo del PalaSele il napoletano Massimo De Luca ha alzato la sua terza Supercoppa italiana. Un record per il mancino classe 1987, che ha vinto l’ambito trofeo con tre squadre diverse: con Marca Trevigiana nel 2011, con il Pescara nel 2016, infine con l’Italservice Pesaro. Un vero primato per l’ex capitano del Lollo Caffè Napoli.

«Vincere tutto l’obiettivo sportivo per il 2022, ovvero mettere in bacheca Coppa Italia e scudetto», racconta entusiasta De Luca, già campione europeo con la Nazionale italiana nel 2014, corteggiato nel recente passato anche dal Napoli Futsal. «Era importante vincere il primo trofeo dell’anno. Siamo la squadra più forte e ho scelto la blasonata formazione delle Marche per irrobustire il mio palmares», spiega soddisfatto.

 

Un vero show sul parquet, uno spettacolo in diretta su Sky Sport. Tiene testa la Feldi Eboli, si porta ripetutamente in vantaggio, fino al 4-2, poi capitola di misura ai tempi supplementari 6-5. «Siamo davvero contenti», esterna la sua felicità il player partenopeo. Qualche giorno di relax in famiglia all’ombra del Vesuvio e si riparte per la seconda parte di stagione.

«Adesso c’è la sosta e bisogna riposare, per ricaricarci ed essere pronti per il gran finale», conclude fiducioso De Luca, premiato da Carmine Zigarelli, presidente Lnd Campania. La stella dello Special Team di Fulvio Colini tornerà nella sua regione per disputare i sentiti derby contro capitan Fernando Perugino e compagni, le volpi, Sandro Abate Avellino e il doppio confronto con il Real San Giuseppe. «Spero di alzare un trofeo nella mia terra prima di finire la carriera», auspica De Luca, che intanto si gode il suo personale tris. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA