La festa promozione del Pomigliano
con torta e fuochi d'artificio

Giovedì 27 Maggio 2021 di Diego Scarpitti
Pomigliano

Festa promozione. Fuochi d’artificio e torta a forma di A. E poi un quadro celebrativo con la scritta «Grazie di tutto». Artefici di una cavalcata trionfale, capitan Gaia Apicella insieme a Emanuela Schioppo, Azzurra Massa e le altre pantere hanno issato al cielo il tecnico Manuela Tesse, con conseguente foto di gruppo per immortalare il momento. Storico, del resto, come l’obiettivo raggiunto. Hanno scritto letteralmente la Storia le giocatrici del Pomigliano, proiettandosi in una dimensione nuova e avvincente. Si attende di conoscere la data del derby con il Napoli femminile e non solo. Ritroveranno la Juventus, già affrontata in Coppa Italia, e battaglieranno con Milan, Fiorentina, Roma, Inter, Sassuolo

 

«Siamo davvero orgogliosi e felici per il grandioso risultato conquistato dal Pomigliano. In meno di due anni, grazie al duro lavoro del presidente Raffaele Pipola e del direttore Biagio Seno, il Pomigliano è arrivato in serie A, tra le big d'Italia», dichiara Carmine Zigarelli, presidente Lega nazionale dilettanti Campania, intervenuto con Giuliana Tambaro, vicepresidente vicario, per consegnare il gagliardetto e il pallone logati Lnd. «Il duro lavoro, la competenza e la professionalità pagano sempre. Sono certo che anche nella massima categoria il Pomigliano, con la sua grinta e la sua capacità di fare squadra, conseguirà buoni risultati. Congratulazioni ancora a tutti coloro che hanno realizzato questa grande impresa».

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 05:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA