Manfredonia-Napoli Futsal, Fortino
lancia l'appello alla concretezza

Martedì 19 Ottobre 2021 di Diego Scarpitti
Rodolfo Fortino

«Pazienza ma non troppa». Glaciale, tanto da essere stato definito Robocop. Del napoletano Massimo De Luca il conio originale e calzante. Per certi versi atarassico, pronto, però, a lasciarsi andare nel momento dell’esultanza. Grande assente contro Opificio 4.0 Cmb Matera, Rodolfo Fortino assicura alla vigilia della sfida con Vitulano Drugstore Manfredonia la sua piena disponibilità a tornare sul parquet dopo l’infortunio.

«Siamo ancora all’inizio ma non dobbiamo lasciare punti per strada», sentenzia il campione classe 1983. Alla ricerca della prima vittoria in serie A il club del presidente Serafino Perugino. Al PalaScaloria domani (ore 19) il match contro i biancocelesti, fermi a zero punti. Pugliesi reduci dalle sconfitte con il Real San Giuseppe (2-0), Syn Bios Petrarca (2-1) e Ciampino Aniene (3-0). «Non dobbiamo nasconderci. Sappiamo che il momento non è positivo. Stiamo lavorando con intensità per uscire da questa situazione», avverte il numero 20 azzurro, che indica la rotta.

«Dobbiamo lottare e pensare a vincere ogni gara». Vuole trascinare i suoi compagni e invertire il trend. «Non siamo partiti come avremmo voluto». Il suo un appello alla concretezza. «Sto benissimo e sono a disposizione di mister Piero Basile. Possiamo disputare una grande gara», assicura fiducioso. Azzurri propositivi in attacco e molto sfortunati. «Dobbiamo essere più lucidi e tranquilli, per cogliere gli spunti utili che ogni incontro offre», conclude Fortino. In Puglia per evitare passi falsi e tornare a sorridere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA