Campionato dei medici, Napoli
e Avellino in corsa per lo “scudetto”

Mercoledì 26 Agosto 2020
Il Salento è la sede del diciottesimo campionato italiano di calcio dei medici. Appuntamento da sabato 29 al 5 settembre sui campi di Gallipoli, Ugento e dell’Heffort Sport Village di Parabita. Il torneo era inizialmente programmato a giugno, poi la decisione lo slittamento per l’emergenza Covid-19. Il presidente della Nazionale Medici Calcio, il napoletano Gianni Borrelli, e gli altri componenti del direttivo (Antonio Caputo, Nino Zavettieri, Giovanni Imburgia e Alberto Penati) hanno deciso di far disputare la manifestazione applicando il protocollo anti-Covid con misurazione della temperatura e compilazione del foglio di autocertificazione.

Sette le squadre partecipanti: i campioni in carica di Cosenza; Napoli; Melito Porto Salvo; Medicincampo Lecce; Taranto; Trinacria Palermo e Avellino. «La decisione di far disputare comunque il campionato è stata presa proprio per dare un segnale di speranza e normalità con il dovuto rispetto di tutti i protocolli. Il nostro è soprattutto un omaggio ai tanti colleghi che hanno perso la vita nella battaglia contro il virus», spiega il dottor Borrelli. Ultimo aggiornamento: 14:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA