Napoli femminile, Marino punta in alto:
«Dimostriamo di essere le migliori»

Sabato 25 Gennaio 2020 di Diego Scarpitti
Giuseppe Marino
Sperare e farsi trovare pronte. Con la mente alla Borghesiana, con il cuore a Casamarciano. Il Napoli femminile affronta il Cesena (ore 14.30) nella 12esima giornata di serie B. Azzurre contro bianconere alla stadio comunale San Clemente, anticipando nel palinsesto domenicale, almeno nei colori, il big match al San Paolo. Attenzione rivolta a quanto accadrà tra Lazio Women (22)-San Marino Academy (26): la terza forza del girone proverà a sgambettare la capolista. Nel mezzo le tartarughine (24), desiderose di riprendersi la vetta, beneficiando di un possibile regalo delle biancocelesti.
 
Girone di ritorno. «Sta per iniziare un altro campionato, nel quale non c’è margine di errore. Abbiamo preparato la gara con il Cesena nei minimi dettagli, sperando di venire a capo di un avversario difficile. Stiamo crescendo nella gestione delle partite e del possesso palla, dobbiamo dare continuità alle ultime prestazioni, per restare nei piani alti della classifica fino in fondo», spiega il tecnico Giuseppe Marino.

Protagoniste all’andata l’attaccante estone Lisette Tammik e Martina Gelmetti. «È importante iniziare con il piede giusto. Vietato sbagliare. Stiamo preparando ogni partita come fosse una finale», ammette alla vigilia del turno casalingo Marino.

Alta concentrazione. «Dobbiamo prendere atto degli errori commessi nel girone di andata e cercare di non ripeterli. Il nostro un potenziale da coltivare di settimana in settimana. Sta alle ragazze dimostrare di essere la squadra migliore».

Parola al campo. «Non trascuriamo niente, lavoro minuzioso. Di solito il giovedì mattina dedicato al lavoro tattico». Due lunghezze soltanto separano capitan Emanuela Schioppo dalla vetta e mister Marino indica fiducioso il cammino. © RIPRODUZIONE RISERVATA