Napoli femminile-Empoli 0-1:
si complica il discorso salvezza

Domenica 5 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Eleonora Goldoni

Decima giornata all’insegna della Toscana. Cade il Pomigliano in trasferta con la Fiorentina (3-1), perde di misura il Napoli femminile a Cercola con l’Empoli (0-1). La società di Rocco Commisso sale a quota 12, il club di Fabrizio e Rebecca Corsi a 11, le pantere seguono a 10, le azzurre restano a 7. E il prossimo turno vedrà affrontarsi allo stadio Ugo Gobbato le granata e le partenopee nel super derby delle retrovie.

Debutto amaro in panchina per Giulia Domenichetti e Roberto Castorina. Decide il match salvezza Asia Bragonzi al 9'. La giocatrice classe 2001 in prestito dalla Juventus risolve la delicata sfida con un pallonetto che supera la spagnola Yolanda Aguirre. Piove (sul bagnato) al Piccolo. Insolita maglia verde per capitan Paola Di Marino e compagne: niente speranza né fortuna come auspicato in teoria. Si allunga il distacco in griglia (+4), in favore delle calciatrici di Fabio Ulderici. Pesano certamente le assenze dell’argentina Soledad Jaimes e dell’ellenica Deppy Chatzinikolaou.

Attacco affidato alla bulgara Evdokija Popadinova, supportata da Maddalena Porcarelli. Opzione 4-2-3-1 per le padroni di casa, 4-3-3 per le ospiti. In luce le due ex Elisabetta Oliviero e Isotta Nocchi. Il terzino prima ci prova di destro, poi fornisce l’assist per il raddoppio a Bragonzi. Pericolosa l’attaccante fiorentina al 25’. Provano ad incidere Porcarelli, decisiva contro la Lazio, e la slovena Kaja Erzen.

Nella ripresa il copione non cambia. I tentativi di Popadinova ed Eleonora Goldoni non mutano il risultato finale. E il passaggio al 4-4-2 non cancella la sterilità offensiva delle azzurre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA