Napoli femminile, la gioia di Melissa
Nozzi e il selfie di rito

Napoli femminile
Napoli femminile
di Diego Scarpitti
Lunedì 19 Settembre 2022, 21:36
2 Minuti di Lettura

Ormai è un rito. Dopo quello con il Tavagnacco in Coppa Italia, ecco il selfie in campionato. Nello spogliatoio è un tripudio. V di vittoria, 3 ad indicare gol e punti conquistati. E poi la linguaccia di Romina Pinna, pugni chiusi e sorrisi, mentre Giulia Ferrandi indica con l’indice destro alzato il primo gol personale e il primo del club presieduto da Alessandro Maiello nella stagione 2022-2023.  Festeggiano così capitan Paola Di Marino e compagne il successo contro il Trento. Le ragazze del Napoli femminile hanno espugnato lo stadio Briamasco, esordendo nel migliore dei modi in serie B.

 

«Nel primo tempo abbiamo messo in pratica quanto l'allenatore francese Dimitri Lipoff ci ha chiesto in queste settimane», afferma Melissa Nozzi, artefice del momentaneo 0-2. «Poi c'è stato un calo di concentrazione e qualche errore di troppo dal punto di vista tecnico che ci ha portato a subire due reti», osserva il difensore classe 1997. «La dedica per il gol va alla squadra e allo staff, perché siamo davvero un grande gruppo, e alla mia famiglia che mi sostiene da sempre», dichiara la giocatrice di Agnone, ex San Marino. «Abbiamo portato a casa meritatamente i tre punti», conclude soddisfatta la calciatrice molisana.

Domenica 25 settembre (ore 15) la seconda giornata allo stadio Giuseppe Piccolo di Cercola contro Apulia Trani, battuta tra le mura amiche dal Chievo Verona 0-2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA