Napoli femminile, Pistolesi:
«Avanti così per la salvezza»

Domenica 2 Maggio 2021 di Diego Scarpitti
Napoli femminile

«E quindi uscimmo a rivedere le stelle». Nel 700esimo anniversario della morte del Sommo Poeta, Alessandro Pistolesi cita Dante Alighieri, per spiegare il cambio di passo in campo e il balzo in avanti in classifica. Con il prezioso successo sul San Marino, il Napoli femminile si lascia alle spalle la «natural burella».

«Eravamo all'Inferno ma con caparbietà abbiamo lottato insieme per uscire dal baratro. Mancano ancora tre partite/battaglie per guadagnarci il Paradiso», osserva il tecnico toscano. Capitan Paola Di Marino e compagne hanno superato a Barra con pieno merito la diretta concorrente nella volata salvezza. «Abbiamo approcciato bene la gara e avuto la fortuna di segnare subito, così da indirizzare la partita nei binari giusti. Nella ripresa abbiamo tenuto il pallino del gioco, non abbiamo rischiato niente e segnato quattro volte», sottolinea Pistolesi, che chiede alle azzurre di tenere alta la guardia. «Andare avanti con il piede schiacciato sull’acceleratore».

Sorridente il presidente Lello Carlino, che ha elogiato la prova perfetta delle calciatrici. «Complimenti a mister Pistolesi, squadra cambiata. Le ragazze hanno ritrovato convinzione e fiducia. Tanta sfortuna nelle prime gare, dove abbiamo messo anche del nostro. Vittoria importante con il San Marino, un tassello decisivo in una stagione in salita. Da napoletano sono scaramantico». Vietato rilassarsi. «Pensavo ad un campionato più tranquillo. Calcio femminile diverso rispetto al 2004. Bisogna adeguarsi ai grandi club in serie A. Non molleremo mai e il Napoli deve puntare ai vertici. Non ha senso partecipare soltanto», avverte Carlino.

Attraversano un momento eccezionale Isotta Nocchi e Sarah Huchet, che hanno contribuito con le rispettive doppiette a centrare un risultato essenziale. «Sono contentissima per i gol e la vittoria. Primo tempo difficile. Abbiamo segnato all’inizio e trovato coraggio, anche se le titane non hanno mollato. Siamo state bravissime nel secondo tempo e abbiamo dominato. Ci crediamo: la salvezza ora è più vicina», argomenta il numero 20, mvp dell’incontro, che ha fornito l’assist alla compagna bretone per l’1-0. «Sapevo e sentivo che avremmo vinto. Sono doppiamente felice per me e la squadra. Abbiamo guadagnato tre punti importanti», conclude la transalpina, arrivata a sei marcature in azzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA