Napoli femminile, Pistolesi prepara
le azzurre agli scontri diretti

Domenica 14 Novembre 2021 di Diego Scarpitti
Napoli femminile

«C’è un grande gruppo nello spogliatoio». Riparte da questa certezza Alessandro Pistolesi, soprattutto in vista delle ultime due gare del 2021. «Trasformare le sconfitte di misura in risultati positivi», ordina perentorio l’allenatore toscano in previsione degli scontri diretti contro l'Empoli (5 dicembre allo stadio Giuseppe Piccolo di Cercola) e il Pomigliano (ultima giornata del girone di andata e derby allo stadio Ugo Gobbato il 12 dicembre).

 

«Stiamo esprimendo un buon calcio, stiamo bene in campo», prosegue convinto il tecnico del Napoli femminile, che però ricorda. «Dispiace non avere tutta la rosa a disposizione dal ritiro di Rivisondoli». In campo schierata sempre la migliore formazione, nonostante squalifiche e infortuni. «C’è tanto rammarico, non avremmo meritato di perdere con le neroverdi. Non ho mai visto soffrire così il Sassuolo in fase di costruzione», osserva Pistolesi, a cui si deve il merito di aver dato una precisa identità a Paola Di Marino e compagne.

«Abbiamo subìto il gol in mischia e non posso rimproverare niente alle ragazze. Perdere contro la seconda forza del campionato ci può stare», ammette. «Avremmo meritato un paio di punti nelle gare contro Milan, Juventus e Sassuolo», conclude Pistolesi.

In classifica le ragazze di Fabio Ulderici hanno gli stessi punti del Napoli (7), mentre le pantere di Domenico Panico tre lunghezze in più (10). Sarà prima una sfida con l’ex Elisabetta Oliviero, infine il duello con Azzurra Massa, Emanuela Schioppo, Giusy Moraca e Federica Russo.  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA