Napoli femminile, out Popadinova:
«Sarò operata la prossima settimana»

Venerdì 28 Gennaio 2022 di Diego Scarpitti
Evdokija Popadinova

«La vita mi ha preso a calci in questa stagione». Si affida ad Instagram per annunciare il suo infortunio. Nel corso di Napoli femminile-Roma, Evdokija Popadinova è stata costretta ad abbandonare anzitempo il rettangolo verde. L’intervento al 70’ della giallorossa Tecla Pettenuzzo, sanzionata con il cartellino giallo, ha obbligato la coppia Domenichetti-Castorina alla sostituzione. Emma Errico ha rilevato l’attaccante bulgara classe 1996, uscita sorretta dai sanitari azzurri.

«Un altro infortunio purtroppo non così piccolo come speravo potesse essere. Sarò operata la prossima settimana», spiega il numero 10. E il club presieduto da Lello Carlino ha confermato la lesione di basso grado del legamento collaterale mediale e un’altra a «manico di secchio» del menisco mediale del ginocchio destro. «Ho subìto più infortuni in una stagione di quanti ne abbia avuti in tutta la mia carriera», prosegue via social la giocatrice.

 

«La verità è che a volte non so nemmeno come trovare la forza per rialzarmi. Cerco di essere forte, cerco di rimanere positiva ma tutti abbiamo i nostri momenti», ammette Popadinova, desiderosa di riprendersi in fretta e dare il suo contributo alla corsa salvezza. «Ho questa grande voglia di giocare e di mostrare il mio potenziale, ma gli infortuni continuano a rallentarmi», osserva contrariata la ragazza di Hadžidimovo.

«Tutto quello che posso dire è che i momenti difficili non durano, ma le persone dure sì. Ora è difficile ma troverò la mia strada», assicura convinta Evdokija. Grazie all’interessamento del professor Carlo Ruosi, responsabile della consulta sanitaria del Napoli femminile, Popadinova sarà sottoposta ad intervento chirurgico in artroscopia, eseguito dal professor Antonello Vallario. Previste sei-otto settimane di stop.

Casella da colmare. Considerate anche le difficoltà fisiche della greca Deppy, la società partenopea intende correre ai ripari e trovare un profilo adeguato per il reparto offensivo. Individuata l’argentina (con passaporto italiano) Apolonia Berti, attaccante classe 2002, proveniente dal Newell's Old Boys. La new entry farà coppia con la connazionale Florencia Soledad Jaimes e sarà presentata nei prossimi giorni.

Ultimo aggiornamento: 21:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA