Calcio a 5, la Serie A 2021-2022:
16 squadre al via e 5 retrocessioni

Venerdì 2 Luglio 2021 di Giuliano Pisciotta
Calcio a 5, la Serie A 2021-2022: 16 squadre al via e 5 retrocessioni

La Divisione Calcio a 5 ha diramato la nota ufficiale con i parametri della nuova stagione sportiva del calcio a 5. Ufficializzato il format del campionato di Serie A, con tutti gli obbligi per le società relativamente al settore giovanile.

La massima serie si disputerà ancora su girone unico, con un massimo di 16 squadre e con un massimo di 5 retrocessioni in Serie A2. La “linea verde” della Divisione impone ai club di impiegare un numero di calciatori formati nel proprio settore giovanile, per un minimo del 50% rispetto agli atleti inseriti nella distinta consegnata all'arbitro in ogni singola partita.

Per quanto concerne gli obblighi di formazioni giovanili, ogni club dovrà partecipare con una squadra al campionato Under 19 (dai classe 2003 in poi), una squadra al campionato Under 17 o Under 15. Inoltre, ogni società dovrà istituire una scuola calcio 5 o un centro di base di calcio a 5.

A titolo sperimentale, per la stagione 2021-2022, i club avranno facoltà di sottoscrivere accordi di collaborazione con una società dilettantistica di calcio o calcio a 5 - con sede nella stessa provincia -, che abbia almeno 20 calciatori tesserati nell’età compresa tra i 5 e i 12 anni e partecipi a campionati o tornei ufficiali per le categorie Esordienti o Pulcini, organizzati dal Comitato Regionale di appartenenza.

La norma prevede che le società di calcio a 5 che partecipano al campionato di Serie A si facciano carico degli oneri di gestione sostenuti dall’altra società, per la partecipazione ai campionati e tornei ufficiali giovanili. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA