Opificio 4.0 Cmb-Napoli Futsal 1-0:
quanta sfortuna per gli azzurri

Sabato 16 Ottobre 2021 di Diego Scarpitti
Opificio 4.0 CMB

Terzo turno amaro. Le provano in tutti i modi gli azzurri ma la spunta l’Opificio 4.0 Cmb. Al PalaErcole di Policoro vittoria di misura dei ragazzi di Lorenzo Nitti (1-0). I lucani trovano il gol nel primo tempo con Oitomeia. La sblocca il laterale offensivo numero 86 (12’21”). Cinque gli ammoniti in casa Napoli Futsal: Nejc Hozjan, Attilio Arillo, Luis Felipe Naibo Turmena, Adriano Foglia e Renzo Grasso. Sanzionati alla stessa misura l’autore del gol, Josete, Lucas Da Silva Braga, Paolo Cesaroni, ex Lollo Caffè Napoli, all’epoca compagno di Francesco Molitierno, e Fernando Leitao (nella foto di Leo Campagna).

Si tratta della seconda sconfitta in tre giornate per capitan Fernando Perugino e compagni, dopo il ko con i campioni d’Italia dell’Italservice Pesaro e il pareggio interno con Campino Aniene. Assente Rodolfo Fortino per infortunio. Incidono sfortuna e imprecisione. Bene la difesa ma è mancata la zampata. In debito con la sorte gli azzurri per i tre legni centrati. Come Mirco Casassa a Cercola, si esalta anche il portiere Miguel Weber.

«Rammaricato per la sconfitta immeritata, abbiamo regalato un tempo agli avversari. Nella ripresa li abbiamo chiusi nella loro area, preso tre pali ma facciamo i complimenti al Cmb, che si è aggiudicato la vittoria», dichiara il presidente Serafino Perugino. «Il tecnico Piero Basile non è in discussione, lavoriamo ancora di più a testa bassa. E' chiaro che paghiamo lo scotto dell’inesperienza in serie A. Il campionato è lungo e sono certo che diremo la nostra». Prossima gara mercoledì 20 ottobre in trasferta (ore 19) contro Vitulano Manfredonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA