Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pescara-Napoli Futsal, il ritorno
di Attilio Arillo per il rush finale

Lunedì 2 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Attilio Arillo

Al completo. Mercoledì sul parquet per il Napoli Futsal. La formazione di Piero Basile ritrova i suoi talenti. Ci saranno Attilio Arillo, il bomber-pivot Rodolfo Fortino e il fantasista sloveno Nejc Hozjan contro il Futsal Pescara domani (ore 20) al PalaRigopiano.

«Ci lasciamo alle spalle le sconfitte con Sandro Abate Avellino e L84», spiega alla vigilia lo scugnizzo di Pianura. Il club presieduto da Serafino Perugino ha ricevuto la gradita visita dell’assessore allo sport Emanuela Ferrante, invitata al derby con il Real San Giuseppe sabato 7 maggio (ore 18) a Cercola. «Ci siamo riscattati con Cormar Polistena», osserva il classe 1994, pronto a dare il suo contributo anche nella città di Gabriele D’Annunzio.

 

«Sappiamo dove vogliamo arrivare», afferma convinto l’ambizioso numero 9. Napoli sul terzo gradino del podio, Pescara quinta forza del campionato. «Domani si prospetta una partita difficile, ma vogliamo vincere per chiudere la regular season al meglio», auspica fiducioso Arillo. Si rinnova il duello con Stefano Mammarella, portiere della Nazionale italiana. «Spero di segnare e di trionfare», avverte Attilio, lanciando un chiaro segnale al suo titolato compagno in maglia azzurra.

«La gara con il Polistena ci ha dato tanta forza, non era facile. Desideriamo affrontare il rush finale nelle migliori condizioni», confida Attilio. Il confronto con i gialloblu sarà l’ultimo match della stagione regolare tra le mura amiche, poi la trasferta a Padova contro Syn-Bios Petrarca il 15 maggio. «La società e mister Basile sono a nostra disposizione. Ci mettiamo tutto il nostro impegno, dobbiamo arrivare lontano», suona la carica Arillo, sempre affamato di gol.

«Tutti sono essenziali, ma il gruppo è fondamentale», ribadisce. «Fortino, Bruno Coelho e Fernandinho aggiungono qualità e alzano il livello. C’è bisogno della loro esperienza nella speranza di vincere qualcosa di importante», argomenta il 28enne. «Il Pescara dispone di giocatori forti e si candida ai playoff». Obiettivo già centrato da capitan Fernando Perugino e soci. «Siamo candidati al vertice insieme all’Italservice Pesaro e all’Olimpus Roma», conclude Arillo. Tre giornate al termine della serie A e poi sarà ancora spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA