Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pomigliano-Fiorentina 0-1: per la salvezza
sarà decisivo il derby con il Napoli a Cercola

Domenica 8 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Fiorentina

Festeggia la Fiorentina, digrigna i denti il Pomigliano. Si salvano le ragazze di Patrizia Panico, ancora in piena lotta per non retrocedere il club presieduto da Raffaele Pipola. Così recita la classifica nelle retrovie: Empoli 23, viola 21, pantere 20, azzurre 19. A Cercola si deciderà il destino di capitan Gaia Apicella e compagne. Domenica 15 maggio allo stadio Giuseppe Piccolo il derby con il Napoli femminile decreterà la permanenza in serie A o la discesa in B.

Pomigliano-Fiorentina 0-1: decide Daniela Sabatino al 4’. Il 13esimo gol del bomber numero 9 regala tre punti pesanti e una vittoria importante. Chiudono invece con una sconfitta tra le mura amiche le giocatrici di Domenico Panico, richiamato in panchina a sostituire Manuela Tesse. Tutto nasce da una intuizione della spagnola Veronica Boquete, che crea scompiglio in area: il suo destro non è trattenuto dalla bosniaca Sara Cetinja. Il tap-in di Sabatino risolve la 21esima giornata. Si scatena il diluvio al Gobbato.

Le pantere provano subito a reagire. Giusy Moraca dalla distanza. Al 17’ la punizione della svedese Marija Banusic costringe la bolzanina Katia Schroffenegger alla deviazione sulla traversa. Al 31’ il contatto di Zhanna Ferrario con Michela Catena viene giudicato fallo da rigore. Si presenta Sabatino sul dischetto ma il palo le nega la gioia del raddoppio. Lascia il campo dolorante Moraca a fine primo tempo.

Nella ripresa si registra l’ingresso dell’australiana Elle Mastrantonio. Ben cinque saranno le occasioni da gol per le ospiti dal 65’ al 72’ con un altro legno colto da Catena. Anche il colpo di testa di Giorgia Tudisco non trova il giusto seguito: palo al 56’. Esultano le toscane, mentre le pantere dovranno affrontare un vero spareggio salvezza contro il Napoli. Una delle due, purtroppo, sarà costretta a salutare la serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA