Pomigliano e la fiducia ritrovata
grazie alle vittorie contro Parma e Milan

Pomigliano
Pomigliano
di Diego Scarpitti
Lunedì 31 Ottobre 2022, 21:27
3 Minuti di Lettura

«Vittoria bellissima dal sapore particolare». La prima non si dimentica, la seconda va incorniciata. Hanno raccolto 6 punti capitan Martina Fusini e compagne contro Parma e Milan. E le pantere si sono rilanciate, hanno invertito la rotta e scalato posizioni in classifica. «Vincere con le rossonere rimarrà negli annali del Pomigliano», assicura convinto il tecnico Carlo Sanchez.

Clima di fiducia. «Si tratta di un successo importante, merito di un grande gruppo di lavoro e frutto di ragazze straordinarie», prosegue il coach granata. «Le pantere hanno qualità, mettono entusiasmo e determinazione», ribadisce l’allenatore. «Mi sto divertendo e spero che questo divertimento continui», auspica Sanchez.

 

Staff. «Complimenti a Gerardo Alfano. La gara è stata preparata proprio così, soprattutto in fase di non possesso», ricorda Sanchez, valorizzando vice, collaboratori e quadri dirigenziali. Mostra i muscoli la brasiliana Verena Amorin Dias, sorride Debora Novellino, alla quale Virginia Di Giammarino lustra la scarpa destra. «Davvero pericolose in avanti. Abbiamo attaccato gli spazi e abbiamo recuperato palla. Le ragazze andavano a 3 mila», asserisce il tecnico. «Potevamo fare qualche gol in più».

Grande prestazione. «Tre giorni di riposo» ci stanno tutti. «Si ripartirà tranquillamente per l’obiettivo successivo. Si deve pensare una partita alla volta. Dobbiamo divertirci in settimana», argomenta Sanchez. In calendario il turno di Coppa Italia contro il Tavagnacco in trasferta giovedì 10 novembre (ore 12).

«Abbiamo subìto un gol su palla inattiva, in pratica una autorete. Abbiamo concesso ben poco. Parate di Sara Cetinja non ce ne sono state. Grande performance della squadra», ribadisce fiero Sanchez. «Dobbiamo continuare con questa spensieratezza e allegria», conclude.

«Il Pomigliano, dopo l’ospitalità ricevuta in occasione della gara casalinga con il Milan, nella persona del presidente Raffaele Pipola, vuole ringraziare l’intera città di Palma Campania per l’accoglienza ricevuta e per aver garantito una «casa» alla nostra realtà sportiva». Si legge nella nota stampa. «Un grazie particolare al sindaco Nello Donnarumma per il grande impegno mostrato e dimostrato, affinché si riuscisse a far disputare la partita presso lo stadio comunale, garantendo tutti i necessari adempimenti burocratici. Grazie al consigliere delegato alla Sport Nello Gemito per l’impegno e la presenza costante durante tutte le fasi organizzative dell’evento sportivo». Due le maglie consegnate in omaggio con i numeri 9 e 10, un gesto di gratitudine per la sinergia sancita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA