Real San Giuseppe di marca carioca:
arriva il rinforzo Portuga

Lunedì 19 Ottobre 2020 di Diego Scarpitti
Portuga

«Forza ragazzi, teniamo duro. Il peggio è passato, torneremo presto». In fase di conclusione la quarantena degli 11 giocatori del Real San Giuseppe risultati positivi al Covid-19. Esprime la sua piena vicinanza agli atleti Giuseppe Massa, padre di Antonio, presidente del club gialloblu. «Sono tutti in netto miglioramento e coloro che abitano nel Casertano sono costantemente monitorati dall'Asl di appartenenza. Non possiamo, purtroppo, dire la stessa cosa dell'Asl di Napoli, che non si è messa ancora in contatto con i tre ragazzi che vivono nel capoluogo partenopeo», specifica la nota della società di calcio a 5. In attesa di una telefonata e di monitoraggio, dunque.

A data da destinarsi sono state rinviate le prime due giornate di serie A contro Colormax Pescara e Petrarca. Intanto al gruppo capitanato da Duarte si è aggiunto Fabiano D'Oliveira Barreto, noto come Portuga. Prima esperienza in Italia per l'ala brasiliana, che ha già sostenuto le visite mediche con il dottore Michele Miranda ed è risultato negativo al tampone.

Nato a San Paolo, la new entry sarà a disposizione di mister Andrea Centonze alla ripresa degli allenamenti. «Sono molto felice di questa avventura lontano da casa», spiega il classe 1989, che assicura il suo impegno. «Cercherò di essere all'altezza della situazione e ripagare la fiducia riposta nei miei confronti».

Diverse le esperienze maturate da Portuga prima di approdare in Campania: Corinthians, San Bernardo, San Caetano. E poi indossa le maglie del San Josè, Umuarama e Atlantico Erechim. Ultima stagione al Chopinzinho. «Sarà un campionato molto difficile, non vedo l'ora di iniziare», conclude Barreto.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA