San Giuseppe, reazione d'orgoglio:
sfiorato il «ribaltone» contro L84

San Giuseppe, reazione d'orgoglio: sfiorato il «ribaltone» contro L84
di Giuliano Pisciotta
Sabato 1 Ottobre 2022, 21:23
2 Minuti di Lettura

Pareggio casalingo in rimonta per il Real San Giuseppe, che recrimina per una lunga serie di legni colpiti nella gara contro L84. Al PalaCoscioni termina sul punteggio di 2-2, un punteggio tutto sommato giusto se si considera la mole di occasioni collezionate dalle due formazioni.

Meglio gli ospiti nel primo tempo, che creano diverse opportunità al cospetto di Bellobuono, ma arrivano all'intervallo col minimo scarto. Nella ripresa il Real macina gioco, alza il baricentro e trova di fronte un Luberto in grandissima giornata. L'estremo difensore di L84 è protagonista di interventi provvidenziali e quando non ci arriva lui, ci pensano i montanti della sua porta a fermare i ragazzi di Scarpitti.

In piena inerzia gialloblu, dopo due legni colpiti il Real si ritrova addirittura sotto di 0-2, grazie a una rapida azione di rimessa degli ospiti. Ma Duarte soci sono bravi a non scomporsi, macinando ancora più gioco, chiamando ancora Luberto a parate decisive e recriminando ancora per i pali colpiti.

Dai e dai, nel giro di 30 secondi Dian Luka e Santos rimettono le cose in pari, restituendo ulteriore verve a un Real che riesce solo a sfiorare il gol del clamoroso ribaltone. A fine gara il risultato scontenta tutti: entrambe le squadre cancellano lo zero in classifica, ma per entrambe il pareggio è una minestra riscaldata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA