Verona-Napoli femminile si dividono
la posta: 0-0 tra le gialloblu e le azzurre

Sabato 25 Settembre 2021 di Diego Scarpitti
Verona-Napoli

Secondo risultato utile per il Napoli femminile. Al Sinergy Stadium posta in palio divisa tra il Verona e le azzurre. Strappano il primo punto stagionale le scaligere, salgono a quota 4 in classifica le tartarughine, dopo la vittoria sulla Fiorentina a Cercola. Finisce 0-0  in Veneto, con l’abbraccio finale tra Paola Di Marino ed Emma Errico, ex di turno.

Assenti la camerunense Marie Aurelle Awona e le due argentine Gimena Blanco e Soledad Jaimes, il tecnico Alessandro Pistolesi opta per il 4-4-1-1. Nella prima frazione di gioco due ammonite per parte: la svedese Sejde Abrahamsson e la slovena Kaja Erzen, Errico e Aurora De Sanctis. Pochi spunti e partita che fatica a decollare. Il Napoli prova a partire in contropiede ma le gialloblu concedono pochi spazi. Il colpo di testa di Eleonora Goldoni su punizione di Sofia Colombo (33’) e la fiammata delle venete con Veronica Pasini (40’) e la conseguente parata in tuffo della spagnola Yolanda Aguirre le uniche azioni rilevanti.

Il match si vivacizza nella ripresa. Perfette negli anticipi e nelle chiusure Di Marino e la statunitense Emily Garnier. Pasini nuovamente pericolosa (65’): l’attaccante di Rovereto controlla bene in area e calcia, ma Aguirre respinge di piede. Chiamata ancora in causa, l’iberica neutralizza la sortita di Alessia Rognoni (71’). Si fa vedere in avanti il Napoli con la conclusione di destro da parte di Erzen. Svetta di testa Goldoni, raccogliendo il cross di Francesca Imprezzabile. Controlla la svizzera Fanny Keizer. Da segnalare il debutto in serie A di Aurora Penna, classe 2005. Nota positiva il primo pareggio del Napoli femminile in campionato.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA