Leclerc: «Sarà una grande stagione»,
Vettel: «Fantastica e più rossa»

Martedì 11 Febbraio 2020
«Rispetto a un anno fa oggi l'approccio è diverso perché conosco la squadra e la vettura anche se questa è uno sviluppo della monoposto 2019. Sono fiducioso per la prossima stagione». Lo dice il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, nel corso della presentazione della nuova macchina della scuderia di Maranello al teatro Romolo Valli di Reggio Emilia. «Ho lavorato tanto sulla parte fisica, allenandomi in montagna -aggiunge il 22enne monegasco-. Per il resto l'approccio non cambia, tanto lavoro con il team per essere un pilota migliore quest'anno e non commettere errori. I tortellini? Li adoro, ma per ora devo metterli da parte».

«È fantastica, è anche un pò più rossa». Così Sebastian Vettel, pilota Ferrari, ha commentato, sul palco del Teatro Valli di Reggio Emilia, la nuova Sf1000, parlando anche della differenza cromatica con quella dell'anno scorso. «Quest'auto - ha detto - è frutto di tante ore di lavoro, si vedono le differenze rispetto a quella dell'anno scorso, soprattutto nel retro che è molto più ristretto, non vedo l'ora di guidarla. Facciamo grande affidamento su tutte le persone che lavorano a Maranello, dobbiamo avere un pò di pazienza».​

«Mi sento un pò anche italiano. Per il cibo ad esempio, ma amo la gente e la cultura. Ma soprattutto ho una grande passione per la Ferrari che è una grande parte della storia italiana. Impossibile fare previsioni, ci sono state tante ore di lavoro e lo sento quando guido tutto questo. Garantisco grande impegno, come c'è l'impegno di chi lavora per la Ferrari. Per il resto, bisogna aspettare». Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA