GP Ungheria, libere 2: Bottas
il più veloce al volante Mercedes

Venerdì 30 Luglio 2021 di Massimo Costa
Nella foto, Valtteri Bottas

Il suo destino in Mercedes sembra essere ormai segnato, a meno che di clamorosi risultati, ma Valtteri Bottas non ha certo alzato bandiera bianca. Nel secondo turno libero, è del finlandese il miglior tempo sul circuito di Budapest ed ha battuto di 27 millesimi Lewis Hamilton. Max Verstappen che aveva iniziato il weekend ungherese di gran carriera, col primo tempo nel turno di questa mattina, ha chiuso terzo a 3 decimi da Bottas, lamentando un fastidioso sottosterzo. Si rivede nelle prime posizioni Esteban Ocon, quarto con la Alpine-Renault e davanti a Sergio Perez, che si mantiene a mezzo secondo dal compagno di squadra Verstappen. Il messicano è atteso senza dubbio a un salto di qualità nel corso della qualifica. Bene la Alpha Tauri-Honda, sesta con Pierre Gasly mentre Yuki Tsunoda è riuscito a percorrere tre giri dopo l'incidente del mattino. I meccanici del team faentino hanno fatto il possibile per permettergli di entrare in pista, ma i tempi per sistemare la AT02 del giapponese sono stati inevitabilmente lunghi.

Bene la Aston Martin-Mercedes, ottava con Sebastian Vettel e decima con Lance Stroll. Tra le due verdi monoposto, la McLaren-Mercedes di Lando Norris. Giornata non troppo esaltante per il team di Zak Brown, ma vediamo domani. Ferrari sotto tono dopo il brillante weekend di Silverstone. Charles Leclerc è 11esimo, Carlos Sainz 12esimo. Considerando la tortuosità del tracciato ungherese, che sulla carta dovrebbe adattarsi alle SF21, la giornata è stata deludente. Venerdì tutto in salita per Antonio Giovinazzi, costretto a pochi giri stamane per un problema tecnico e quindi nel secondo turno ha dovuto recuperare il tempo perduto.

Venerdì 30 luglio 2021, libere 2

1 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'17"012 - 29 giri
2 - Lewis Hamilton (Mercedes)  1'17"039 - 27
3 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'17"310 - 24
4 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'17"759 - 29
5 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'17"824 - 23
6 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'18"113 - 31
7 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'18"169 - 27
8 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'18"228 - 31
9 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'18"313 - 25
10 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'18"320 - 30
11 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'18"370 - 30
12 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'18"441 - 32
13 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'18"737 - 26
14 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'19"277 - 21
15 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'19"292 - 29
16 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'19"479 - 30
17 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'19"671 - 3
18 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'19"817 - 29
19 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'20"186 - 28
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'21"881 - 28

Ultimo aggiornamento: 1 Agosto, 13:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA