GP Ungheria, libere 3: Hamilton
batte per Verstappen di 8 centesimi

Sabato 31 Luglio 2021 di Massimo Costa
Nella foto, Lewis Hamilton

Il terzo turno libero, antipasto della qualifica, ha messo in evidenza una volta di più il gran duello che vi è tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. I due contendenti per il titolo mondiale, si sono scambiati più volte la prima posizione finché l'inglese della Mercedes ha realizzato il miglior crono in 1'16"826 battendo l'olandese della Red Bull-Honda per 88 millesimi, 1'16"914. Un duello di altissima qualità e il solo Valtteri Bottas è riuscito ad avvicinarsi concludendo terzo in 1'17"055. Buoni riscontri per la Ferrari dopo la contraddittoria giornata di venerdì, quarta e quinta rispettivamente con Carlos Sainz e Charles Leclerc. Lo spagnolo ha concluso il suo miglior giro in 1'17"497, distante da Hamilton di ben 671 millesimi, mentre il monegasco ha concluso a 23 millesimi dal compagno di squadra. Sergio Perez anche in questa sessione non è riuscito ad avvicinare i tempi di Verstappen e delle due Mercedes, terminando settimo a poco più di un secondo. Serve un rapido cambio di passo per il messicano.

La McLaren insegue la Ferrari, con la quale è in lotta per il terzo posto nella classifica costruttori. Lando Norris è sesto a un paio di decimi da Leclerc, Daniel Ricciardo è ottavo. Bene il neo 40enne Fernando Alonso, nono con la Alpine-Renault e di poco davanti all'Aston Martin-Mercedes di Lance Stroll. Il canadese è stato leggermente urtato da Antonio Giovinazzi in corsia box, con il pilota italiano dell'Alfa Romeo-Ferrari che ha ricevuto l'ok dal meccanico mentre sopraggiungeva il canadese. Giovinazzi ha poi rallentato nel suo giro veloce, a due curve dall'arrivo, Pierre Gasly, il quale si è molto lamentato. Il francese è risultato 11esimo con l'Alpha Tauri-Honda precedendo Esteban Ocon e Sebastian Vettel. Incidente per Mick Schumacher, protagonista di un errore. Tra lui e Nikita Mazepin, nel team Haas non si contano più gli errori dei propri piloti.

Sabato 31 luglio 2021, libere 3

1 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'16"826 - 20 giri
2 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'16"914 - 13
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'17"055 - 15
4 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'17"497 - 20
5 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'17"520 - 16
6 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'17"772 - 12
7 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'17"917 - 12
8 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'17"942 - 15
9 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'17"992 - 15
10 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'18"050 - 16
11 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'18"115 - 17
12 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'18"174 - 15
13 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'18"235 - 15
14 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'18"461 - 25
15 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'18"683 - 21
16 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'18"794 - 14
17 - Nichholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'18"821 - 15
18 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'19"113 - 14
19 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'19"406 - 15
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'19"333 - 16

Ultimo aggiornamento: 3 Agosto, 20:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA