Jérome Stoll lascia la presidenza
di Renault Sport Racing

Martedì 15 Dicembre 2020
Jérome Stoll con il presidente della Fia Jean Todt

PARIGI - Jérome Stoll, presidente di Renault Sport Racing lascerà il suo incarico a fine mandato, il prossimo 31 dicembre. La Casa della Losanga ufficializza così l'uscita del dirigente che assieme a Ciryl Abiteboul - team manager di Alpine F1 con cui Renault correrà il prossimo anno - ha gestito la crescita del team che quest'anno ha ottenuto tre podi (due di Daniel Ricciardo e uno di Esteban Ocon), e ha conquistato il quinto posto nel mondiale Costruttori raddoppiando i punti dello scorso anno. Nei 5 anni di gestione Stoll, Renault Sport Racing ha vinto anche tre titoli costruttori in Formula E con la Renault e.Dams e un titolo piloti con Sébastien Buemi, prima di passare il testimone in questo ambito alla 'alleata' Nissan.

''Questi 5 anni come presidente di Renault Sport Racing - ha commentato Stoll - sono stati molto intensi. È difficile raccogliere la sfida di ricostruire un team di Formula 1. Ci vuole tempo, impegno ed incrollabile determinazione. È stato fatto un primo passo, con un team e piloti che ora vediamo sul podio. È un privilegio per me essere stato parte di tutti questi cambiamenti e di tutti i nostri progressi. Il motorsport, e tanto più la Formula 1, è prima di tutto un'avventura umana, fatta di incontri, legami che si costruiscono, gioie, delusioni ed inestimabili ricompense. Vincere i titoli in Formula E e vedere questi giovani piloti guidare le nostre auto nell'Eurocup o nella Clio Cup è parte integrante di queste belle emozioni.

Devo molto a tutti i membri dell'azienda, che sono impegnati e determinati a dare il meglio per permettere alla nostra Marca e ai nostri valori di diffondersi. Ora si apre una nuova pagina, con l'arrivo di Alpine. Il meglio deve ancora venire, ne sono certo. Sono felice e orgoglioso di aver partecipato a questa bellissima avventura con persone formidabili''.

Luca de Meo, Ceo del Gruppo Renault ha ricordato come l'attaccamento di Jérome Stoll all'azienda e la sua convinzione che il motorsport faccia parte del DNA della Marca hanno contribuito al ritorno di Renault in Formula 1 come scuderia a tutti gli effetti. ''La sua esperienza e competenze, acquisite nel corso della sua carriera con Renault - ha detto - sono state fondamentali per strutturare e far crescere la nostra scuderia di Formula 1. Grazie Jérome, per tutto il lavoro fatto in questi 5 anni''.

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA