Marquez si arrende al dolore,
non gareggerà a Jerez

Sabato 25 Luglio 2020
Marc Marquez
Marc Marquez non sarà domani sulla griglia di partenza del gp di Andalusia, in programma domani sul circuito di Jerez de la Frontera.Troppo forte il dolore al braccio destro, operato appena quattro giorni fa. Lo spagnolo della Honda stamattina ha voluto prendere parte alle terze e quarte libere, sia pure senza spingere troppo, per verificare le sue condizioni fisiche. Appena dopo l'inizio della Q1, Marquez si è fermato ai box e ha spento la moto, rinunciando a proseguire nelle qualifiche. Poi l'annuncio della Honda, domani lo spagnolo non ci sarà. «Abbiamo deciso con la Honda di provare a correre oggi, i tempi sembravano buoni, ma quando ho iniziato le qualifiche ho avuto una strana sensazione al braccio, come se fosse morto», ha speigato Marquez. «A quel punto ho deciso di fermarmi. Ringrazio i medici e tutta la gente che mi ha sostenuto. L'obiettivo era fare più del 100%, volevo capire dove poteva arrivare il mio corpo. Io sono ottimista, per me il bicchiere è sempre mezzo pieno - ha aggiunto lo spagnolo - Ho detto alla Honda che sarei andato a Jerez per provarci, adesso posso dormire tranquillo perché so di averci provato. Quando hai la passione per qualcosa ci devi provare, questa è la mia mentalità. Quando mi hanno operato, sono rimasto realista e ho provato a capire come stava il mio corpo. Oggi però ho capito che non posso correre in gara»».  

Sarà Fabio Quartararo a partire domani dalla pole position. Il francese della Yamaha Petronas sarà davanti a Maverick Vinales della Yamaha ufficiale e a Francesco Bagnaia con la Ducati non ufficiale. Bene anche Valentino Rossi, Yamaha, per lui quarto posto in griglia. Sesto Morbidelli. Non bene i due piloti della Ducati: Danilo Petrucci partirà in undicesima posizione, mentre Andrea Dovizioso sarà al 14mo posto in griglia. È andata male anche a Alex Marquez, fratello di Marc e compagno di scuderia alla Honda: è caduto, senza farsi male, e quindi domani al motogp di Andalusia partirà dall'ultima posizione.

GRIGLIA DI PARTENZA

1/a fila: Fabio Quartararo (FRA/Petronas Yamaha) in 1'37.007 Maverick Vinales (SPA/Monster Energy Yamaha) Francesco Bagnaia (ITA/Pramac Racing Ducati)

2/a fila: Valentino Rossi (ITA/Monster Energy Yamaha) Miguel Oliveira (POR/Red Bull KTM Tech 3) Franco Morbidelli (ITA/Petronas Yamaha)

3/a fila: Jack Miller (AUS/Pramac Racing Ducati) Takaaki Nakagami (JPN/LCR Honda) Brad Binder (RSA/Red Bull KTM Factory Racing)

4/a fila: Joan Mir (SPA/Team Suzuki ECSTAR) Danilo Petrucci (ITA/Ducati Team) Pol Espargaro (SPA/Red Bull KTM Factory Racing)

5/a fila: Cal Crutchlow (GBR/LCR Honda) Andrea Dovizioso (ITA/Ducati Team) Johann Zarco (FRA/Ducati Avintia)
Ultimo aggiornamento: 16:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA