Olimpiadi di Tokyo, il Coni testimonial
dell'olio extravergine di oliva

Martedì 10 Novembre 2020

Grazie alla partnership Coni-Ismea-Mipaaf, anche il mondo dello sport scende in campo per promuovere uno dei prodotti simbolo della dieta mediterranea. L’iniziativa fa parte della campagna di comunicazione istituzionale “Olio su tavola: i capolavori dell’extravergine” promossa dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e realizzata dall’Ismea.

Sono sei gli atleti olimpici scelti per fare da ambasciatori dell’extravergine di oliva del loro territorio in occasione delle Olimpiadi di Tokyo in programma nel prossimo luglio: dalla schermitrice toscana Alice Volpi, due volte oro mondiale, al campione di beach volley abruzzese Paolo Nicolai, medaglia d’argento a Rio 2016. Dalla campionessa europea di pugilato campana Irma Testa al pallanotista ligure Stefano Luongo, oro ai Mondiali 2019 in Corea del Sud; e ancora dal pugliese Vito Dell’Aquila, bronzo ai mondiali di Taekwondo in Corea del Sud nel 2017 alla romana Martina Centofanti, campionessa di Ginnastica ritmica del Lazio 3 volte oro mondiale.

L’obiettivo della campagna è contribuire a sviluppare una cultura legata all’extravergine di oliva, che incoraggi comportamenti di acquisto più attenti e consapevoli, promuovendo una maggiore conoscenza dell’immenso giacimento regionale di qualità e varietà, testimoniato dalle oltre 500 cultivar e da ben 48 oli DOP e IGP.

 

«L’Italia Team rappresenta l’eccellenza dello sport tricolore – ha commentato il presidente del Coni Giovanni Malagò - e le nostre atlete e i nostri atleti sono protagonisti e ambasciatori del nostro Paese sui palcoscenici internazionali, a partire da quello, atteso e ambito, di Tokyo 2020. Non si tratta soltanto di campionesse e di campioni che primeggiano con i loro risultati ma di veri testimonial del ‘made in Italy’ nel mondo. Anche l’olio extravergine di oliva è un’eccellenza italiana ed è alla base della dieta dei nostri atleti olimpici. È, quindi, naturale per il Coni e l’Italia Team fare squadra con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e l’Ismea in questa campagna che promuove i nostri capolavori. Lo sport e i corretti stili di vita, inoltre, sono in campo insieme nella sfida al sedentarismo e alle malattie che esso provoca. Dietro a ogni successo c’è fatica, sacrificio e abnegazione: un impegno comune che i nostri campioni e i nostri olivicoltori profondono per far restare l’Italia ai vertici mondiali».

Ultimo aggiornamento: 13:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA