Paralimpiadi, storico esordio vincente
per Vitale e compagne: 3-0 al Giappone

Venerdì 27 Agosto 2021 di Diego Scarpitti
Nazionale italiana sitting volley

Storico successo. Sorprende, vince e convince la Nazionale italiana di sitting volley, capitanata dalla napoletana Alessandra Vitale. All'esordio assoluto ai Giochi Paralimpici, le pallavoliste di Amauri Riberio hanno battuto il Giappone con un perentorio 3-0 (25-23, 25-11, 25-10). Soddisfazione massima per le azzurre, cosi' come per il capo delegazione Guido Pasciari, battere la formazione di casa proprio nel paese del Sol Levante. Esserci e' gia' un sogno.

L'Italia si sbolocca. Fugata l'emozione del debutto, stemperata la tensione, sale in cattedra, domina l'incontro. Nessuno, qualche anno, fa avrebbe mai immaginato che il sitting volley italico potesse essere l'unico sport di squadra a rappresentare la Nazione alle Paralimpiadi di Tokyo. Si tratta di un punto di partenza e non di arrivo. Una tappa che la Fipav ha voluto tracciare. I prossimi due incontri (Canada e Brasile) segneranno il cammino delle azzurre.

Punti preziosi nella fase a gironi. A seguire l'incontro sugli spalti il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli e il capo missione del Cip Juri Stara.

Passivo ribaltato nel primo set (23-20) e poi il break decisivo di 5-0 ad invertire la rotta. Rompendo gli indugi, Vitale e compagne hanno preso il largo. Nel terzo set inserite anche le giovani giocatrici, che hanno ben figurato sul parquet nipponico. Domenica 29 agosto avanti con il Canada, superato 3-2 dal Brasile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA