Addio Barça, Braida ricomincia
dalla Cremonese ultima in B

Giovedì 12 Novembre 2020
Ariedo Braida

Ariedo Braida torna nel calcio italiano: un anno dopo aver lasciato il Barcellona, dove ha ricoperto l'incarico di direttore sportivo internazionale, da dicembre diventerà direttore generale della Cremonese. In Serie B incrocerà anche il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, con cui ha condiviso ventotto anni da dirigente del Milan. Braida, 74 anni, ex attaccante che fra gli anni 60 e 80 ha giocato con Udinese, Pisa, Brescia, Mantova, Varese, Cesena, Palermo, Monza (dove è stato anche direttore sportivo, scelto proprio da Galliani), Parma e Sant'Angelo, dal primo dicembre assumerà l'incarico di dg della Cremonese, come ha annunciato il club di Giovanni Arvedi. Dalla stessa data Paolo Armenia ricoprirà il ruolo di direttore operativo. La Cremonese, allenata da Pierpaolo Bisoli, si trova all'ultimo posto in campionato, con 3 punti in 6 partite.

Ultimo aggiornamento: 13 Novembre, 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA