Il Cosenza resta bloccato a Napoli:
lite in stazione con il capotreno

Lunedì 3 Maggio 2021
Il Cosenza resta bloccato a Napoli: lite in stazione con il capotreno

Sono stati momenti di grande tensione quelli vissuti alla stazione centrale di Napoli nel primo pomeriggio, quando il Cosenza Calcio è rimasto bloccato senza ripartire alla volta di Firenze.

La squadra allenata da Occhiuzzi è attesa in giornata a Empoli per scendere in campo domani nel turno infrasettimanale di serie B. Secondo le ricostruzioni, però, un dirigente della squadra calabrese si sarebbe abbassato la mascherina e avrebbe litigato col capotreno che gli ha poi intimato di scendere. A quel punto l’allenatore ha detto che sarebbe scesa tutta la squadra e il campionato di B si sarebbe fermato. Alla fine il treno delle 14 e 40 è partito con più di 30 minuti di ritardo.

Il Cosenza poi ha ridimensionato i fatti tenendoci a specificare che non c’è stato alcun problema né che Occhiuzzi abbia minacciato di far saltare il campionato, ma una semplice discussione molto tranquilla tra il capotreno e un loro dirigente, che alla stazione di Napoli è sceso dalla carrozza per parlare di alcune questioni organizzative che emerse durante il viaggio da Cosenza a Napoli (tappa intermedia sulla strada per Firenze).  Successivamente il treno è ripartito regolarmente alla volta di Empoli dove domani la squadra scenderà in campo.

Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 08:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA