Bufera a Perugia, esonerato Cosmi:
Santopadre richiama Oddo

Domenica 19 Luglio 2020
Serse Cosmi
PERUGIA - Serse Cosmi non è più l'allenatore del Perugia. Fatale la mancata vittoria dei biancorossi sulla Cremonese che ha messo il Grifo in una condizione di classfica delicatissima a tre giornate dal termine della Serie B. La decisione è stata assunta nella tarda mattinata di domenica dal presidente Santopadre un po' a sorpresa ed in maniera “autonoma”, assicurano i bene informati. E proprio Santopadre ha scelto di richiamare Massimo Oddo, con il suo vice Marcello Donatelli e Stefano Fiore nel ruolo di collaboratore tecnico.
Per lunedì è fissato l'allenamento a Pian di Massiano, da valutare la scelta del ritiro, che era stato organizzato a Coverciano a "Casa Italia", in vista della sfida contro l'Entella di venerdì, ma che a questo punto dovrà essere ponderata dal nuovo allenatore. 

La decisione dell'esonero ha sorpreso lo stesso Serse Cosmi, che sabato sera parlando anche con alcuni cronisti mostrava l'intenzione di concludere la stagione «in sicurezza». Cosmi era tornato a Perugia il 4 gennaio scorso, rimettendo piede sulla panchina che lo aveva reso famoso a sedici anni di distanza. Un ritorno concluso nel peggiore dei modi: era arrivato con la squadra al sesto posto e la lascia al quint'ultimo.   

Poco meno di tre ore dopo la notizia del suo esonero, Serse ha affidato a Instagram una replica in cui ciò che mostra di non voler dire conta molto più di tante altre parole: «Molto probabilmente il mio ritorno a casa ( perché Perugia è casa mia) è stato solo quello che non avrei mai voluto che fosse: una “suggestione". Ringrazio comunque tutti quelli che mi hanno voluto e mi vogliono bene e compio non l’ultimo, ma l’ennesimo atto d’amore per il Perugia Calcio e per la città tutta: tacere. Forza Grifo per sempre!».Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA