Juve Stabia, con Mallamo e Forte
pari e rammarico a Frosinone

Lunedì 13 Luglio 2020 di Gaetano D'Onofrio
Rammarico e delusione per la Juve Stabia che alla fine esce dallo “Stirpe” di Frosinone con la sensazione di aver perso l’occasionissima di tirarsi subito fuori dalla zona play-out. Finisce 2-2 contro la corazzata di Alessandro Nesta, con i gialloblù di Caserta due volte avanti, e con l’uomo in più nel finale. A fine gara è Francesco Forte ad esprimere il suo dispiacere: “Sono due punti persi, anche se contro una squadra forte come il Frosinone resta un punto importante per il morale. Peccato, mi è stato annullato un gol regolare, ed abbiamo subito un rigore quanto meno dubbio, ci gira male, ma dobbiamo continuare su questo passo e cercare il successo che ci può rilanciare definitivamente”. Vantaggio stabiese con Mallamo, lesto dopo appena quattro minuti a sbloccare sull’affondo di Bifulco, il gol di Brighenti, sulla respinta col volto su punizione di Provedel spegna gli ardori stabiesi. Nella ripresa lo “squalo” Forte trova l’inzuccata che consente alla Juve Stabia di passare nuovamente, ma alla mezzora Tonucci frana su Ardemagni, forse in fuorigioco. Dal dischetto Dionisi chiude i conti sul 2-2. © RIPRODUZIONE RISERVATA