Salernitana al derby in emergenza,
Ventura: «Cerci e Firenze assenti»

Venerdì 22 Novembre 2019 di Enrico Vitolo
Dopo tre sconfitte consecutive è arrivato il momento per la Salernitana di mettere fine alla striscia negativa di risultati in trasferta, ma anche per il derby con la Juve Stabia di sabato pomeriggio Gian Piero Ventura dovrà rinunciare a qualche pedina (rientrano Billong e Giannetti): «Firenze e Cerci non sono convocati perché hanno bisogno di lavorare. Per quanto riguarda la formazione c’è qualche dubbio ma non dovuto a dualismi, bensì a condizioni di salute legate ai bronchi. Non voglio dire chi, ma almeno 4-5 calciatori non sono messi benissimo - ha detto il tecnico dei granata in conferenza stampa - Karo invece sta bene, così come Jallow e Maistro. Ma sono reduci da virus anche loro. Djuric? Uno dei dubbi che abbiamo. Kiyine mezzala? Anche questo rientra nei dubbi che abbiamo».
 
Tornando al discorso Alessio Cerci, alla vigilia del derby Ventura non si è nascosto dietro a frasi di circostanza ma ha analizzato l’intera vicenda con grande onestà: «Oggi Alessio ha capito la situazione e sta lavorando come non ha fatto mai. Non avevamo idea del percorso da fare, diciamo che all’inizio abbiamo fatto un tentativo tutti e due. Ha buttato via un po’ di tempo perché pensava servisse poco per rientrare in forma, ora invece sta scoprendo che non era così. Mezzora fa mi ha detto che sta ritrovando le gambe e che ha buttato via del tempo. Un problema di testa o soltanto fisico? Diciamo che è un discorso ampio che non possiamo affrontare in poco tempo».
 
Capitolo tifosi che sabato pomeriggio non saranno presenti al Menti: «La loro scelta di restare fuori non mi ha sorpreso, in parte la condivido - ammette Ventura - Credo sia stato fatto un errore prima nella limitazione. Appartengo ancora a quella generazione che il calcio deve essere un gioco e si deve avere piacere di andare allo stadio, ognuno facendo tifo per la propria squadra. Se ci sono precedenti drammatici si intervien,e ma non mi pare che l’osservatorio avesse segnalato cose del genere. Non gliene faccio una colpa, cercheremo di fare bene anche per i nostri tifosi». © RIPRODUZIONE RISERVATA