Juve Stabia choc: al Menti
passa il Livorno, salvezza a rischio

Venerdì 26 Giugno 2020 di Gaetano D'Onofrio
Amara la ripresa del campionato di serie B. Dopo lo stop di sette giorni or sono a Pescara, i gialloblù di Caserta cedono in malo modo il passo anche al fanalino di cosa Livorno, e rimettono seriamente in discussione una salvezza che, prima del Lock Down sembrava ormai quasi acquisita. Vistoso il calo fisico dell’undici di Caserta, incapaci nella ripresa, di capitalizzare il gol del momentaneo vantaggio di Giacomo Calò, in avvio di partita. Da incubo i due svarioni della difesa che consentono prima ad Agazzi, con un destro a giro, e poi Marras, in spaccata, di portare i toscani in vantaggio. Al 42’ Cissè riaccende i sogni stabiesi, con un colpo di testa chirurgico sull’assist del solito Calò. Ma a tempo ormai scaduto ancora l’irreparabile. Boben trova ancora a centro area il varco giusto per trafiggere ancora Provedel e regalare ai suoi tre punti di speranza. Juve Stabia ancora bocciata, con la contestazione dei pochi tifosi assiepati sulle balconate alle spalle del Romeo Menti. Per Caserta tanto da lavorare nelle otto finali che separano i gialloblù dalla conclusione del campionato. Il cammino per restare in B è lungo, ma soprattutto è divenuto un’autentica scalata. © RIPRODUZIONE RISERVATA