Juve Stabia solidale, donate 5 mila
mascherine al San Leonardo

Mercoledì 1 Aprile 2020 di Gaetano D'Onofrio
Juve Stabia protagonista dei progetti solidali della Lega di serie B. in queste ore il club, con tutti i calciatori e dirigenti a casa per l’emergenza epidemiologica, si è prodigata per inviare circa 5000 mascherine al presidio ospedaliero del San Leonardo di Castellammare. Ad annuncialo il club con una nota ufficiale per spiegare l’iniziativa che vedrà impegnati anche altri club del torneo cadetto nelle rispettive città: «5.000 mascherine FFP2 destinate al personale e alle esigenze dell’ospedale San Leonardo, così coinvolto in prima linea nella lotta al terribile Coronavirus. Tutti dobbiamo impegnarci a fare la nostra parte – ha dichiarato il Presidente della Juve Stabia Andrea Langella –. Così abbiamo deciso di unire ai necessari aiuti che sono in arrivo dal Governo, le nostre donazioni e il nostro supporto. Ciascuno può fare la propria parte per aiutare sanitari, forze dell’ordine e funzionari dello stato, nella battaglia che quotidianamente combattono. Lo ha fatto anche la Juve Stabia nella speranza e nella certezza che presto, con il contributo di tutti, verrà superato questo terribile momento».

LEGGI ANCHE Salernitana, la tifoseria granata al fianco del Ruggi d’Aragona

Il dirigente, originario di San Giuseppe Vesuviano, ha poi aggiunto: «Mi sento particolarmente felice di aiutare il Presidio Ospedaliero S. Leonardo, cui la Juve Stabia non farà mancare il suo sostegno nelle attività di contrasto all’epidemia che ci ha colpito in attesa di tornare in campo al più presto». © RIPRODUZIONE RISERVATA