Pescara, Zauri lascia la panchina
«Amarezza, ma la maglia va rispettata»

Lunedì 20 Gennaio 2020
Pescara, Zauri lascia la panchina
«Amarezza, ma la maglia va rispettata»
Zauri lascia la panchina del Pescara. Lo rende noto la società sportiva abruzzese con uno scarno comunicato. «La Delfino Pescara 1936 comunica che nella mattina di oggi Luciano Zauri ha rimesso il proprio mandato di responsabile tecnico della Prima Squadra #BiancAzzurra nelle mani del presidente Daniele Sebastiani».

Poi l'affondo dell'ex mister: «L’amarezza nel rinunciare al mio ruolo di allenatore non è negoziabile rispetto alla difesa di valori che ritengo fondamentali uno dei quali è il rispetto della maglia #BiancAzzurra. Ringrazio la società per l’opportunità che mi ha concesso e tutti coloro che hanno lavorato con me in questi anni, atleti e membri dello staff, perché tutti mi hanno lasciato delle cose importanti».

L'ex difensore della Lazio lascia dopo cinque mesi in panchina e tanti buoni risultati. Negli ultimi tempi, però, il Pescara non brillava, come ieri sconfitto in casa contro la Salernitana  con un bruciante 2-1. Zauri paga la posizione  in classfica che non è certo nelle aspettative, ma la stoccata pare per la squadra, all'indirizzo dei giocatori. Ultimo aggiornamento: 16:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA