Salernitana, troppi gol
subiti nei secondi tempi

Giovedì 28 Novembre 2019 di Enrico Vitolo
Dal possibile primo posto a una crisi quasi profonda, che va avanti ormai da più di un mese. Quattro sconfitte in sette giornate, appena cinque punti conquistati e il conseguente addio (ma per il momento) ai playoff. Una crisi che ha ovviamente diverse radici, una di queste porta al crollo della Salernitana nei secondi tempi. Dopo tredici giornate di campionato sono diventati ben 10 i gol subiti nel corso della ripresa sui 16 totali incassati da Alessandro Micai, un dato che deve iniziare a far riflettere a Gian Piero Ventura. Ed anche attentamente. Una sfilza di reti subite che, quasi sempre, hanno condizionato il risultato finale della Salernitana: sconfitte con Benevento, Venezia, Cremonese e Juve Stabia, pareggi (allo scadere) contro Frosinone e Perugia. Soltanto il Pisa (12 gol subiti), il Trapani (13) e la Juve Stabia (15) hanno fatto peggio fino ad oggi. © RIPRODUZIONE RISERVATA