Salernitana ko a Monza:
ci pensano Balotelli e Boateng

Mercoledì 30 Dicembre 2020 di Enrico Vitolo

La ciliegina, quella da mettere sulla torta preparata negli ultimi mesi, resta (purtroppo) al suo posto. A Monza, infatti, la Salernitana non gioca da capolista e chiude nel peggiore dei modi il 2020. Al U-Power Stadium fanno tutto o quasi Balotelli e Boateng (3-0 il finale). Il primo, al debutto, segna dopo appena cinque minuti appoggiando in rete il cross di Carlos Augusto (al 20’ la doppietta è negata da un fuorigioco), il secondo con un delizioso tacco fa partire allo scadere del primo tempo l’azione del raddoppio che vede protagonisti prima Frattesi con l’assist e poi Barillà con il tiro di destro che finisce sotto l’incrocio.

Nel mezzo, comunque, la Salernitana non si vede praticamente quasi mai, soltanto al 36’ quando Di Gregorio devia in angolo la conclusione dalla distanza di Di Tacchio. Intanto Castori, due minuti prima, rimodella la squadra inserendo Kupisz per Mantovani e passando dal 3-5-2 al 4-4-2. Ma l’unica certezza dall’inizio alla fine è Belec: al 14’ para il tiro centrale di Boateng, al 39’ si oppone a quello di Frattesi, al 52’ si allunga sulla sua sinistra per bloccare la conclusione di Balotelli. Non basta per. Al 66’, comunque, è salvato dal palo sul quale sbatte il tiro a giro di Dany Mota, mentre al 94’ non può nulla sul tiro di Armellino deviato in porta involontariamente da Lopez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA