Salernitana-Pisa, Djuric non basta:
Ventura ricomincia con un pareggio

Sabato 20 Giugno 2020 di Enrico Vitolo
Nonostante la chiara richiesta di Ventura alla vigilia, la Salernitana buca l'esordio bis in stagione contro il Pisa. 1-1 il finale. Il caldo si fa sentire e non poco, ma all'Arechi il ritmo della gara non è affatto basso. Sin dall'inizio. Di contro, però, sono eccessivi gli errori dal punto di vista tecnico. Ma quando non capita ecco che la partita racconta ben altro. Dopo il tiro di Kiyine al 23' deviato in angolo, la Salernitana riesce a passare in vantaggio al 29' al termine di un'azione insistita. Prima Lombardi colpisce il palo dopo un'azione solitaria in velocità, poi sul proseguo ci prova Kiyine ma il suo tiro viene deviato e arriva dalle parti di Djuric che stoppa e calcia battendo Gori e raggiungendo così per la prima volta in carriera la doppia cifra. Dall'altra parte invece, al 47', il debuttante Vannucchi smanaccia in angolo la punizione insidiosa di Gucher e consente ai granata di conservare il vantaggio. Ma solo per poco. Perché al primo vero tiro il Pisa trova il pareggio, è il 52' quando Masucci fa 1-1 con un potente tiro da quasi venti metri. L'inaspettato pari aiuta a cambiare completamente il proseguo della partita.

La Salernitana, infatti, non solo accusa il colpo dal punto di vista mentale, ma soprattutto sembra perdere all'improvviso forza fisica e di conseguenza abbassa troppo il baricentro. E allora Ventura rimodella la sua Salernitana con Maistro e Di Tacchio al posto di Cerci e Lombardi (problema al ginocchio sinistro e squalifica in vista per la trasferta di Chiavari). Il doppio cambio, però, non ridà vita alla Salernitana, neppure l'occasionissima costruita da Kiyine al 61' con una punizione dalla trequarti che finisce sul palo e poi viene messa in angolo dai toscani. Anzi sette minuti più tardi il Pisa, sempre più padrone del campo, prova a ribaltare il punteggio con De Vitis il cui piattone però finisce sul fondo. Ma le vere occasione per il vantaggio le ha poco dopo Vido, prima al 78' con un colpo di testa che sfiora di pochissimo il palo e poi al 79' con un tiro a incrociare dai venti metri che non inquadra di poco lo specchio della porta. La Salernitana evita così la sconfitta ma il pari non aiuta in ottica playoff. © RIPRODUZIONE RISERVATA