La Salernitana torna in città:
ma la sfilata viene rinviata

Martedì 11 Maggio 2021 di Enrico Vitolo
La Salernitana torna in città: ma la sfilata viene rinviata

Sono ore decisamente particolari. Da una parte la grande emozione per la storica promozione della Salernitana in Serie A, dall'altra il dolore per la morte del giovane tifoso granata. E così sfilata rinviata. Questa la decisione presa dal club e anche dai tifosi, con quest'ultimo che questa mattina hanno immediatamente chiarito la propria posizione attraverso una nota emessa dagli ultras del Direttivo Salerno: 

«Anche la più grande delle gioie deve sapersi fermare e mostrare rispetto» si legge in una nota diffusa dal direttivo che spiega: «A questa squadra, a questo gruppo ogni onore è dovuto, ma oggi no. Oggi non lo sentiamo nell’animo. Oggi non lo troviamo giusto. Di fronte ad una vita spezzata ed al dolore di una famiglia sospendiamo ogni forma di festeggiamento. All’arrivo della Salernitana, noi non ci saremo. Ci stringiamo con affetto alla famiglia colpita da questo improvviso e immenso dolore».

A seguire, poi, è arrivata anche la nota della Salernitana che intanto in queste ore rientrerà in città dopo aver raggiunto Cascia nella serata di ieri: «L’U.S. Salernitana 1919 comunica che la squadra farà rientro a Salerno nel tardo pomeriggio e raggiungerà lo Stadio “Arechi” dove sarà vietato assolutamente l’accesso a qualsiasi titolo, così come previsto dalle normative anti-Covid. Nel sottolineare la piena condivisione del comunicato dei tifosi dall’astenersi da qualsiasi iniziativa si invitano tutti i sostenitori granata a non creare ulteriori problematiche ed evitare di recarsi presso lo Stadio “Arechi” nel rispetto del caro tifoso che ci ha prematuramente lasciato. Sarà nostra curva informavi su eventuali iniziative che la Società vorrà intraprendere per celebrare questo storico traguardo». 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA