Salernitana, Lotito è una furia
e Ventura rassegna le dimissioni

Sabato 1 Agosto 2020
È durata tredici mesi l'avventura di Gian Piero Ventura sulla panchina della Salernitana. L'ex commissario tecnico della Nazionale italiana in giornata ha comunicato alla società presieduta da Claudio Lotito e Marco Mezzaroma la sua volontà «di non proseguire alla guida della prima squadra». Ieri sera la formazione campana era stata superata 2-1 in casa dallo Spezia, mancando la qualificazione ai play-off del campionato di serie B. Nel post-gara Ventura aveva evidenziato che nel corso di questa stagione era stata fatta «una semina importante», dicendosi pronto a proseguirla «se la società decide di seminare», forte anche «di un rapporto» esistente con la proprietà. Ma nelle ore immediatamente successive al match contro i liguri qualcosa si è rotto. A far cambiare idea al tecnico genovese, potrebbe essere stato il video amatoriale - che da questa mattina gira in rete - nel quale il co-patron granata, Claudio Lotito, al telefono in un ristorante romano, critica pesantemente le scelte operate ieri sera da Ventura durante la sfida con Lo Spezia. Poche ore dopo l'allenatore ha scelto di non proseguire la sua esperienza a Salerno.

LEGGI ANCHE Salernitana, addio ai playoff: ​lo Spezia sbanca l'Arechi

«Sono arrivato 13 mesi fa con un entusiasmo incredibile e degli obiettivi da raggiungere: ricostruire e formare un gruppo dopo un'annata difficile. Il mio significato di ricostruire un gruppo è dare ai miei giocatori una cultura del lavoro, professionalità dentro e fuori dal campo e 'senso di appartenenzà. Obiettivi che credo siano stati raggiunti attraverso la crescita e la valorizzazione di molti giocatori», ha affermato Ventura nel saluto rivolto alla città di Salerno.

«C'è rammarico perché dopo essere stati per diversi mesi in zona playoff, ieri non siamo riusciti a consolidare questo traguardo. È evidente che qualche errore è stato commesso da noi tutti ma nonostante questo credo che le fondamenta poste in questa stagione siano solide per raggiungere gli obiettivi futuri. In questi mesi ho capito cosa rappresenta il calcio per Salerno e quanto questa città si aspetta dalla Salernitana. In data odierna ho comunicato alla società la non disponibilità ad un eventuale rinnovo», l'annuncio di Ventura che ha ringraziato e salutato società, dirigenti, collaboratori e tifoseria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA