Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ferrari all'Avellino?
Il bomber arriva dal Pescara

Sabato 28 Maggio 2022 di Giovanbattista La Rosa
Ferrari all'Avellino? Il bomber arriva dal Pescara

Attacco, difesa, centrocampo. Tutti i reparti sono da rivedere e migliorare in vista dell'annata agonistica 2022/2023. Mister Roberto Taurino ha richiesto giocatori giovani, motivati per dare vigore alla rosa non solo da un punto di vista tecnico. Il compito di costruire l'organico e soddisfare le richieste tocca ad Enzo De Vito, che ieri si è preso un pomeriggio di pausa per andare a Nusco, per l'ultimo saluto a Ciriaco De Mita.

Il compito del diesse sarà utilizzare le risorse della società, facendo investimenti oculati ed in linea con il progetto tecnico. Il dirigente della formazione avellinese sta cercando di tessere qualche tela, i contatti sono frequenti e non mancano le idee originali. Il primo nodo da sciogliere resta l'attacco, poco prolifico l'anno passato, mentre nella prossima stagione dovrà essere funzionale al 3-4-3 che l'allenatore metterà in pratica abbandonando definitivamente il centrocampo a cinque. Il reparto offensivo potrebbe essere sottoposto ad una profonda rivoluzione. Si è in attesa di un incontro chiarificatore con Maniero ed il suo entourage, che potrebbe avvenire nei prossimi giorni. Il giocatore ha contratto, ma la permanenza non è affatto scontata.

L'agente Vincenzo Pisacane è in attesa di una convocazione da parte del club biancoverde, per comprendere i piani dell'Avellino per la stagione agonistica. Avere un contratto, dopo una stagione insufficiente, non è sinonimo di garanzia. Il management che segue gli interessi del calciatore ha fatto intendere di accettare qualsiasi decisione da parte del club, ma intanto il calciatore si guarda attorno. Sebbene due anni fa Maniero abbia accettato Avellino rifiutando squadre di serie B, oggi il rapporto tra le parti è teso e decisamente freddo. Secondo l'entourage dell'atleta, il bomber partenopeo, 10 goal nell'ultima stagione con i lupi, sarebbe rimasto amareggiato per le forti parole pronunciate dalla proprietà al termine dello scorso campionato. Attendiamo un cenno dalla società riferiscono dal clan del partenopeo. Dal quartier generale di Montefalcione non hanno fretta, perché prima di capire cosa fare con Maniero, bisogna trovare un'alternativa valida. Quelle già in casa avranno destini differenti. Murano dovrebbe ricevere la riconferma per ragioni contrattuali, per via dell'investimento compiuto dalla società e perché statisticamente al secondo anno l'attaccante ha sempre fatto meglio in termini di prestazioni e goal. Lontano dal Partenio Lombardi è il futuro di Plescia. Il calciatore non ha mai convinto e può essere definito senza ombra di dubbio un investimento errato.

Un grave abbaglio di mercato compiuto dalla scorsa gestione tecnica, un peso ricaduto sulle casse della società. Con Plescia fuori dai giochi e con Maniero più distante, l'Avellino deve necessariamente rinforzare il reparto. Il diesse Enzo De Vito non vuole scommettere su giocatori giovani, per fare goal ci vuole esperienza e qualità. Contatti fitti con il Napoli per capire quale sarà il destino di Franco Ferrari. Il giocatore è da tempo nell'agenda dell'operatore di mercato dell'Avellino. Già negli anni scorsi il ragazzo è stato inseguito dal diesse ed ora pare esserci la reale possibilità di raggiungere un accordo. A Pescara l'italo argentino ha realizzato 17 reti, confermandosi un attaccante con il fiuto del goal. Dopo il sondaggio fatto con il club azzurro, ora l'Avellino dovrà valutare se aprire una trattativa con l'atleta. Agli irpini è stato offerto anche l'attaccante ex Francavilla Pasquale Maiorino, ma sul giocatore ci sarebbe anche il Latina, che potrebbe essere la destinazione finale. Su richiesta di mister Roberto Taurino, l'Avellino monitora la posizione di Murilo della Viterbese. Il giocatore e l'allenatore si conoscono dalla stagione 2021/2022. E' una ragazzo che piace al tecnico pugliese, ha tecnica e fisico e nel 3-4-3 dell'allenatore andrebbe a ricoprire il ruolo di esterno. Ad oggi il brasiliano di Belo Horizonte ha contratto per altre due stagioni con i laziali, ma le parti Viterbese e giocatore sono molto distanti ed a quanto pare il calciatore non rientrerebbe più nei piani societari. L'Avellino proverà a muoversi, per soddisfare l'allenatore.

Ultimo aggiornamento: 17:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA