Casertana, l'orgoglio dei giovani:
i falchetti sorprendono il Bari, è 1-1

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Domenico Marotta
Casertana, l'orgoglio dei giovani: i falchetti sorprendono il Bari, è 1-1

Con gli uomini contati a centrocampo e in difesa la Casertana ferma il Bari al San Nicola. Ed a contare le occasioni il risultato sta stretto ai falchetti. Guidi è costretto dalle assenze a schierare ben sette under: pronostico pesantemente sbilanciato a favore dei pugliesi. Eppure nel primo tempo la Casertana tiene botta in difesa concede poco e cerca di pungere in contropiede guidata dall'estro di Pacilli. Il Bari passa al 31’ con D'Ursi, complice una indecisione del portiere Avella ma il gol sembra casuale. Il pari dei falchetti arriva sul finire di primo tempo con capitan Carillo che devia in porta un gran cross di Pacilli.

Carrera spera di sfondare nella ripresa ma Ciriello fa buona guardia al fianco del capitano. A quel punto i pugliesi si sbilanciano e cominciano a mandare in campo giocatori offensivi uno dietro l'altro (il Bari finirà con cinque punte). La Casertana però non si spaventa e sfiora il vantaggio con Cuppone. All'ora di gioco gli unici squilli pugliesi ma Avella dice no ad Antenucci e Rolando.

Guidi non cambia la squadra, solo gli interpreti e in campo aperto il tridente della Casertana può essere mortifero. Al 75’ Turchetta si presenta solo in area ma preferisce il diagonale (fuori) all'assist per due compagni che avrebbero segnato a porta sguarnita. A tempo scaduto i falchetti ripartono in tre contro uno, Matos serve Rosso che a tu per tu con Frattali si lascia ipnotizzare. Uno a uno il clamoroso risultato finale. E la Casertana torna casa addirittura con il rammarico di aver sprecato una vittoria meritata.

Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA