Cavese, 15 anni senza Catello Mari:
il ricordo del «Leone» e di Vanacore

Giovedì 15 Aprile 2021 di Giuliano Pisciotta
Cavese, 15 anni senza Catello Mari: il ricordo del «Leone» e di Vanacore

Ricorre domani il quindicesimo anniversario della scomparsa di Catello Mari. Il difensore della Cavese perse la vita in un tragico incidente all'alba del 16 aprile 2006, dopo la lunga notte di festeggiamenti per la promozione in Serie C1 degli aquilotti.

Domani una nutrita rappresentanza della Cavese parteciperà alla funzione religiosa in suffragio del suo “Leone”, durante la quale sarà anche ricordato Antonio Vanacore, viceallenatore biancoblu stroncato dal Covid lo scorso 16 marzo, dopo una lunga degenza ospedaliera. La funzione religiosa è in programma domani sera alle 19, presso la chiesa di San Francesco e Sant’Antonio. 

Ci saranno anche i tifosi, quelli della Curva Sud intitolata ormai da anni a Catello Mari. I supporters ricorderanno il numero 6 della Cavese così come hanno fatto ogni 16 aprile degli ultimi 15 anni: «Un tempo lungo - si legge in una nota degli ultrà - che però non ha sbiadito il ricordo di un guerriero la cui forza continua a vivere nelle azioni della “sua curva”, nei cuori di chi lo ha conosciuto in campo e fuori e nella leggenda, che ancora si tramanda, tra le nuove generazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA