Turris, nuovo caso Covid in squadra:
prevendita bloccata per Picerno

Mercoledì 19 Gennaio 2022 di Raffaella Ascione
Turris, nuovo caso Covid in squadra: prevendita bloccata per Picerno

Doppia seduta di allenamento quest’oggi per la Turris in vista del Picerno. Tutti regolarmente a disposizione di mister Caneo i calciatori corallini – compresi Giannone e Varutti –, ad eccezione di un componente del gruppo squadra, «risultato positivo – fa sapere il club – alla ricerca del virus Sars-Cov2 mediante test molecolare». Il calciatore, «regolarmente vaccinato anche con dose di richiamo, è stato immediatamente posto in isolamento presso il proprio domicilio. La società ha attivato le procedure previste dal protocollo in vigore». Lavoro differenziato, ancora, per il solo Lame.

 

Verso Picerno, dubbio settore ospiti. Attraverso una nota ufficiale, il Picerno ha intanto fatto sapere che «Per il settore ospiti, la vendita dei biglietti è attualmente chiusa e si attendono disposizioni dalle Autorità competenti». In caso di attivazione del circuito, i tagliandi saranno acquistabili al prezzo di 15 euro (compresi diritti di prevendita). «Si precisa – aggiunge il club lucano – che non sarà possibile acquistare il biglietto al botteghino».
Si resta dunque in attesa delle indicazioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e, in ogni caso, delle misure che saranno disposte dal Gruppo Operativo di Sicurezza (la riunione è fissata per domani).

 

Omaggio all’hub vaccinale. Continua, intanto, l’impegno della società corallina a sostegno della campagna vaccinale. Ieri pomeriggio, una delegazione di calciatori corallini ha donato una maglietta della Turris all’Asl Napoli3 Sud «in segno di riconoscenza per l’incessante lavoro di medici ed operatori del centro vaccinale territoriale allestito nei locali dell’ex orfanotrofio della Santissima Trinità, presso il quale gli stessi atleti corallini, a gruppi, stanno prenotando e ricevendo la dose di richiamo “booster” del vaccino anti Covid-19». L’iniziativa è stata ripresa e rilanciata – attraverso i propri canali social – anche dalla Lega Pro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA