Casertana, tornano i tre big:
​subito a rapporto da Guidi

Giovedì 27 Agosto 2020 di Domenico Marotta
Cinque mesi dopo l'ultima volta Zito, D'Angelo e Castaldo tornano a indossare i colori della Casertana. Non sono ancora quelli con il falchetto stampigliato sopra, il nuovo sponsor tecnico Givova probabilmente non ha ancora fornito quelli definitivi, ma quello che conta è la sostanza ed i tre big, ieri, insieme agli altri componenti del secondo gruppo, Varesanovic, Longo e Crispino, hanno sostenuto la prima seduta di allenamento stagionale. Hanno lavorato rigorosamente a parte, lontano dagli altri compagni: il loro primo tampone per fortuna è risultato negativo ma per potersi allenare con gli altri devono aspettare ancora qualche altro giorno. I big, insieme a Longo, Crispino e Varesanovic, hanno sostenuto una seduta di lavoro atletico con ripetute sulle scale della tribunetta dello stadio di Arienzo. Prima di arrivare al campo, Zito e D'Angelo, insieme al nuovo compagno De Sarlo, hanno anche avuto il tempo di salutare l'amico dei tempi dell'Avellino Trotta. Bomber del Crotone, la scorsa stagione in prestito all'Ascoli, l'attaccante è di Caserta e non ha perso l'occasione di incontrare i due amici di tante battaglie. Nel primo pomeriggio l'allenamento sotto il sole torrido di Arienzo. Un'ora abbondante di lavoro per i sei della scorsa stagione che, poi hanno lasciato il campo ai 21 già a disposizione di Guidi dalla scorsa settimana.

Prima di abbandonare il terreno di gioco Zito si è intrattenuto in un lungo conciliabolo con il suo nuovo allenatore. Stessa cosa ha fatto D'Angelo nello spazio antistante gli spogliatoi pochi minuti dopo. È il primo incontro tra il tecnico toscano e quelli che, qualora dovessero rimanere, sarebbero certamente i gioielli più preziosi della rosa a sua disposizione. Non c'è stato, o almeno non si è visto, l'incontro con il ds Violante. Il dirigente è arrivato quando i sei aggregatisi ieri avevano concluso l'allenamento già da qualche minuto. Zito e D'Angelo avevano già guadagnato il parcheggio ed erano impegnati a salutare Santoro, Petta e gli altri compagni della scorsa stagione che si apprestavano a iniziare il loro allenamento. Castaldo è uscito dagli spogliatoi insieme a Crispino e si è brevemente incrociato con Violante salutandolo, ma senza fermarsi a parlare con lui che nel frattempo era a colloquio con Guidi. Mentre il dirigente Valori misurava accuratamente la temperatura corporea dei calciatori che guadagnavano gli spogliatoi, i tre big hanno lasciato lo stadio di Arienzo insieme a Crispino e Longo. Ci torneranno domani. Gli altri del gruppo, guidati da Petta, invece hanno iniziato la loro seduta di lavoro. Questa volta l'allenamento è stato collettivo: via libera dopo l'esito negativo della seconda batteria di tamponi a cui si sono sottoposti i convocati della prima settimana.

Comincia a prendere forma la rosa per il prossimo campionato. Ancora da decifrare se questa forma sia destinata a cambiare radicalmente. Zito, D'Angelo e Castaldo sono stati messi sul mercato ma pochi giorni fa D'Agostino ci ha ripensato dichiarando ad una tv avellinese: «Non vogliamo mandarli via». La situazione è in continua evoluzione, ma all'inizio del campionato manca ancora un mese e di tempo per prendere decisioni ponderate ce n'è ancora. Nessuna novità circa la data e la sede del ritiro: la Casertana stava sondando alcune soluzioni in Sila ma sembra sempre più probabile che l ritiro si terrà ad Arienzo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA