Catanzaro di misura al Lamberti:
Cavese condannata da un autogol

Mercoledì 24 Marzo 2021 di Giuliano Pisciotta
Catanzaro di misura al Lamberti: Cavese condannata da un autogol

Il Catanzaro espugna lo stadio Simonetta Lamberti, ottenendo il massimo risultato col minimo sforzo. La Cavese lascia strada ai calabresi, che scavalcano il Bari al terzo posto nel girone C di Serie C. Solite attenuanti a ridurre le colpe dei metelliani, che però ancora una volta si ritrovano a dover fare i conti con una sconfitta di misura, dopo aver sprecato qualche occasione in zona gol.

La cronaca. Campilongo ripropone l’elastico 4-4-2 visto inizialmente a Caserta, con De Franco e Matera al rientro da squalifica. Di contro, Calabro piazza Casoli a ridosso di Evacuo e Carlini in prima linea.

Nella prima metà della frazione c’è un solo sussulto, di marca biancoblu al 6’. Natalucci scappa in contropiede, serve basso Bubas che dal limite manda la sfera di poco fuori.

Poi lunga pausa, fino al vantaggio del Catanzaro. Porcino riceve palla a sinistra, converge e tira, con la sfera deviata in porta in maniera evidente da Natalucci.

Campilongo passa al 3-4-1-2, alzando sulla trequarti Senesi. Quest’ultimo gira al centro un bel cross basso sul quale Gatto è lento e si fa anticipare da un Di Gennaro che, poco dopo, devia con un bel colpo di reni il tentativo di Matera direttamente da angolo.

Nella ripresa, a parte un paio di conclusioni fuori misura del Catanzaro, il taccuino delle occasioni resta praticamente vuoto. Nell’ultimo quarto d’ora Campilongo manda dentro anche De Rosa per Senese, ma di fatto la Cavese si limita a far collezione di angoli. Al 43’ gli ospiti restano in 10: Baldassin, ammonito pochissimi minuti prima, commette un inutile fallaccio nel cerchio di centrocampo, guadagnando la doccia anticipata.

Ma nelle ultimissime battute la Cavese non trova lo spunto giusto per approfittare della superiorità. Dopo 5 minuti di recupero, termina con l'ennesimo ko e una ulteriore occasione mancata dagli aquilotti per accorciare le distanze dalle formazioni che li precedono in classifica.

Ultimo aggiornamento: 16:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA