Cavese, per Campilongo ripresa amarcord:
la cinquina da record tra le fila del Palermo

Domenica 3 Gennaio 2021 di Giuliano Pisciotta

Un ritorno da amarcord per Sasà Campilongo sulla panchina della Cavese. La ripresa del campionato di Serie C gli riserva un match molto particolare contro il Palermo.

Per uno che ha girato l'Italia da calciatore, indossando le maglie di 18 squadre diverse in carriera - oltre ai vari ritorni a distanza di anni -, ogni partita può rievocare ricordi importanti. Quella coi rosanero, però, ha un sapore più particolare delle altre.

Per quel record che Campilongo stabilì nella stagione 1994-95, unica in cui ha militato nel capoluogo siciliano. Il 23 ottobre del 1994 fu assoluto protagonista della storica goleada rifilata a domicilio al Lecce. Sontuosa vittoria per 7-1 del Palermo allenato da Gaetano Salvemini, con l'attuale tecnico della Cavese a firmare ben 5 centri: 4', 16', 27', 44' e 86'.

A fronte di quel pokerissimo, però, Campilongo non arrivò in doppia cifra in campionato, fermandosi a quota 9 reti in una classifica marcatori ricca di grandi nomi. Tra questi, Pisano della Salernitana, bomber principe della stagione con 21 centri; poi Negri, Murgita, Hubner, Nic Amoruso e i giovanissimi Pippo Inzaghi e Bobo Vieri, all'alba delle rispettive carriere internazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA