Cavese, doccia gelata nel finale:
la beffa del Catanzaro arriva al 94'

Domenica 10 Novembre 2019 di Giuliano Pisciotta
Pareggio beffa per la Cavese nel match casalingo contro il Catanzaro. I calabresi la raddrizzano al 94’ con la conclusione dalla distanza di Fischnaller, con un rimbalzo che inganna Bisogno e manda il pallone nel sacco.

La gara offre diversi spunti a partire già dai primi minuti, con la Cavese a reclamare un rigore per un fallo di mano in area e il Catanzaro, un minuto dopo, a colpire un palo con Casoli su assist di Statella. I biancoblu gestiscono meglio il pallone, ma sono i calabresi a collezionare nel primo tempo le occasioni più pericolose, con Nicastro e Pinna, murati dagli interventi di Bisogno. Dai e dai, però, il Catanzaro passa nel finale: la deviazione decisiva è di Nicastro, con Bisogno che tocca il pallone ma non evita il gol.

Ad inizio ripresa la Cavese la raddrizza subito con Russotto, ritrovando il giusto entusiasmo. Un paio di opportunità con Matera e Sainz Maza, prima del calcio di rigore che El Ouazni si procura a pochi minuti dal suo ingresso: Germinale dal dischetto completa il sorpasso per la Cavese.

Il Catanzaro tenta il tutto per tutto, ma riesce solo in una circostanza ad arrivare al tiro con Celiento. Nel finale, la doccia gelata con Fischnaller, che tiene la Cavese ancora a distanza minima dalla zona playout. © RIPRODUZIONE RISERVATA